Anni 60-70

Crisi di Cuba
Kennedy autorizza l’invasione di Cuba da parte di esuli contro il regime di Fidel Castro. Castro chiede aiuto all’unione sovietica che impianta missili a Cuba.
Si risolve con un compromesso: i russi smantellano le basi missilistiche e USA accetta regime di Castro

Guerra del Vietnam
Vietnam diviso in due (come Corea)
-nord comunista (appoggio di Cina e Russia)
-sud appoggiato da USA

nel sud scoppia una guerriglia dei vietcong, guerriglieri comunisti (appoggiati dal nord) contro il sud (appoggiati dagli USA)-->Offensiva del Tet-->vietcong sconfitti a un carissimo prezzo. Tantissime vittime civili.
1973- indipendenza dei due Vietnam
1976- Vietnam unificato.


Europa Est
Anche qui ci fu una crescita del PIL, però molte contraddizioni:
-privilegiata l’industria e sacrificata l agricoltura.

-cittadini dovevano fare file davanti ai negozi per procurarsi l essenziale.
Premesse per il declino del comunismo negli anni 70.

Costruzione del muro di Berlino - 12-13 Agosto 1961
Causa: preoccupazione di diffusione del comunismo nelle democrazie, quindi la destalinizzazione venne rallentata. Scopo: evitare la fuga in Occidente
L’est perde la sua immagine: diventa una grande prigione da cui è impossibile scappare.

La primavera di Praga
1968- Dubcek inizia una stagione di riforme in senso liberale: libertà di stampa, liberati prigionieri, ricuciti i rapporti con la Chiesa. Entusiasmo nel popolo.
Unione sovietica ancora una volta interviene-->finisce la primavera di Praga.
Immodificabilità del regime imposto dalla Russia.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email