Genius 5605 punti

La crisi balcanica

Gli stati balcanici quindi crearono una coalizione e nel 1912 e nel 1913 sconfissero i turchi nella cosiddetta prima guerra balcanica. La seconda guerra balcanica fu combattuta tra i vari stati dei Balcani per prendere il controllo dei territori strappati all’impero ottomano.
La terza tensione era quella tra Germania e Gran Bretagna. La Germania era diventata la seconda potenza economica mondiale davanti alla Gran Bretagna. Gli inglesi si sentivano minacciati da questa rivalità economica e dalla decisione della Germania di costruire una flotta da guerra. Questa ultima iniziativa preoccupò notevolmente l’Inghilterra. Altro aspetto che gli inglesi videro con timore era il licenziamento di Bismarck da parte del nuovo kaiser Guglielmo II, che era un giovane ambizioso e fanatico nazionalistico. Bismarck si era reso autore di una politica molto cauta che evitava di spaventare troppo gli altri paesi e di crearsi troppi nemici, creando una rete di alleanze. La politica aggressiva intrapresa da Guglielmo II sorbì l’effetto opposto perché spaventò tutti gli altri paesi tanto che Francia e Inghilterra, che avevano sfiorato più volte la guerra per le numerose tensioni reciproche, decisero di stringere un accordo chiamato Intènt cordial, grazie a cui risolsero tutti i loro conflitti coloniali e si impegnarono ad aiutarsi reciprocamente in caso di aggressione. A questa intesa nel 1907 si aggiunse anche la Russia. L’Intesa (Francia, Inghilterra e Russia) si contrapponeva alla Triplice Alleanza (Italia, Germania e impero austro - ungarico). Ci si trovava sull’orlo della guerra, che tutti a quel tempo pensavano si sarebbe risolta in pochi giorni per via del grande sviluppo delle tecnologie belliche. Di fronte alla creazione dell’Intesa e alla questione del Marocco che era andato alla Francia poiché tutti i paesi convocati alla conferenza avevano votato per i francesi (sebbene le ragioni fossero più dalla parte della Germania), i tedeschi iniziarono a maturare la convinzione che ci fosse un grande complotto internazionale contro di loro. Il governo tedesco si convinse che l’unico modo per uscire da questa situazione era rappresentato dalla guerra.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze