Ominide 1407 punti

Confronto tra i regimi totalitari


Il regime totalitario nazista, come il regime totalitario fascista, si fonda sulla repressione di ogni forma di dissenso e sull’organizzazione di una propaganda capillare e metodica, che si esplica attraverso adunanze e rituali di massa, finalizzata ad ottenere il consenso: così, attraverso l’esaltazione delle glorie nazionali italiane(fascismo), l’esaltazione della perfezione fisica e spirituale degli ariani (nazismo) o dei successi dei regimi comunisti ( dittatura di Lenin o Stalin) vengono a crearsi dei veri e propri culti delle personalità come Hitler, Mussolini, Lenin o Stalin.
I due regimi, quello nazista più velocemente di quello fascista, distrussero tutte le caratteristiche dello stato liberale: eliminando il sistema parlamentare e il sistema dei partiti, eliminando ogni forma di dissenso o opposizione interna, facendo ricorso al lager (nel caso del regime nazista e comunista) oppure al Tribunale speciale (nel caso del fascismo). Così un altro carattere comune dei regimi totalitari è la concentrazione di tutto il potere nelle mani di una figura (Hitler, nel caso del nazismo o Stalin nel caso del comunismo in Russia) o di un ristretto gruppo dirigente (come Mussolini, nel caso del fascismo, che gradualmente si impone sui capi dello squadrismo, ma non elimina la figura del re).
Inoltre se è vero che tutti i regimi totalitari in questione hanno una spiccata presunzione di verità e si considerano i portatori di un’ideologia che incarna la verità assoluta, e che l’antimarxismo accomunò sia il fascismo che il nazismo, bisogna anche dire che l’antisemitismo fu nel nazismo l’elemento determinante, ebbe cioè una centralità che invece non si registra nel fascismo italiano. Inoltre se la componente socialista del Nazismo può avvicinare il nazismo al comunismo in Russia, bisogna però dire che mentre il comunismo prevedeva la subordinazione dell’individuo ad una classe sociale (in questo caso il proletariato), il nazismo prevedeva la subordinazione dell’individuo alla nazione, o meglio, alla razza ariana ed indicava la componente antiliberale del nazismo. (solo in questo senso il nazismo può essere accomunato al fascismo, in quanto Hitler e Lenin, avevano obiettivi diversi: la supremazia della classe operaia sulla borghesia nel primo caso e la supremazia della razza ariana su tutte le altre nel secondo caso).
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email