Tutor 33161 punti

Campo di concentramento di Auschwitz

campo di concentramento di Auschwitz

Il campo di concentramento di Auschwitz è conosciuto come uno dei più terribili attraverso cui è stato perpetrata una delle tragedie più note della storia, la Shoah. Facevano parte del complesso a cui faceva capo Auschwitz anche il nostro campo di concentramento di Birkenau, quello di Monowitz e altri 45 campi di sterminio di dimensioni inferiori. Fu fondato il 20 maggio 1940, utilizzando delle vecchie caserme militari polacche. I primi internati furono 728 e erano dei prigionieri politici e furono occupati nella mansione di manovali per il riadattamento delle caserme e degli edifici. Sopra il cancello di ingresso era riportata la terribile scritta Arbeit macht frei (il lavoro rende liberi). i prigionieri prima di iniziare a lavorare nel campo, erano costretti a sfilare a suon di musica davanti a questa scritta.

Auschwitz è conosciuto anche con il nome polacco di Oswiecim. Al suo interno veniva portata avanti la soluzione finale al "problema degli ebrei", anche se al suo interno venivano ospitati anche altre tipologie di detenuti. Dal 1979 ciò che resta di Auschwitz è diventato anche patrimonio mondiale dell'UNESCO. All'interno del campo di sterminio i deportati che venivano sfruttati come schiavi venivano impiegati anche in alcune aziende di tipo agricolo e d'allevamento. I reclusi nel campo furono, nel periodo della sua attività, tra le 15.000 e le 20.000 unità complessive. Morirono qui tantissime persone a causa delle pessime condizioni di vita in cui versavano, per le difficilissime condizioni di lavoro, per esecuzioni, per percosse, malattie, torture, etc. Il campo nacque sottraendo ampi spazi di terreno alle popolazioni locali, diventando di grandi dimensioni.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email