"Fontana dei fiumi"

È situata in Piazza Navona. È l'allegoria dei quattro continenti, raffigurati attraverso i quattro fiumi principali:


    Il Danubio per l'Europa

    il Rio de la Plata per gli Stati Uniti

    il Nilo per l'Africa

    Il Gange per l'Asia.

C'è la presenza di animali allegorici e giochi di acqua. Nei personaggi si denota dinamismo e teatralità.
La colonna centrale fu prelevata dal Circo di Massenzio e nella totalità della struttura c’è una complessità statica.

Baldacchino di San Pietro

È la sintesi dell’opera artistica berniniana, infatti unisce le tre arti maggiori in un'unica composizione (scultura, architettura e pittura). Fu costruito per volere di papa Urbano VIII con la richiesta che il baldacchino si inserisse armonicamente nello spazio sotto la cupola di Michelangelo.

Struttura:
Quattro basamenti in marmo colorati più quattro colonne tortili in bronzo dorato (per snellire la figura), in antitesi con i marmi chiari circostanti, decorate con viticci, putti e api. Quattro capitelli composti più quattro dadi. La trabeazione è concava verso l’interno per riprendere la morbidezza di un panneggio, infine, sono presenti quattro volute a dorso di delfino (create in collaborazione con Borromini) con al centro una sfera sormontata da una croce.

Colonnato di Piazza San Pietro

Fu commissionato da Papa Alessandro VII. Sono 284 colonne e 88 pilastri disposti su 4 file. Come nei templi classici, i capitelli appartengono all’ordine tuscanico e sulla copertura a capanna sono presenti statue giganti di santi sulle balaustre, rivolti verso la piazza. La forma è ellittica e le due ali laterali sono divergenti, per dare un effetto prospettico, facendo sembrare la facciata più vicina. Simbolicamente, esse assomigliano a un grande abbraccio.
Il “Terzo braccio” è la porzione mai realizzata visibile solo sui bozzetti.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email