Ominide 180 punti

Arte bizantina-Mausoleo di Galla Placidia

Nel 395 a.C., alla morte di Teodosio I, l'impero romano si scinde in due parti, quella occidentale (assegnata al figlio Onorio, con capitale Ravenna) e quella orientale (assegnata al figlio Arcadio, con capitale Costantinopoli).
Ravenna è una città vitale, centro di scambi commerciali e culturali tra oriente e occidente. È da qui che ha inizio il periodo bizantino, il quale si divide in 3 fasi:
1)periodo "imperiale" (fino al 476 a.C.); 2)periodo "ostrogoto" (fino al 540 a.C.); 3)periodo "giustinianeo".

Mausoleo di Galla Placidia

È stato realizzato durante il periodo imperiale per Galla Placidia, sorella dell'imperatore Onorio.
Mausoleo=luogo di sepoltura.
Si trova a Ravenna, nonostante lei sia stata seppellita a Roma.
È un piccolo edificio a croce quasi greca con volte a botte sui 4 bracci e una cupola situata nel punto di intersezione tra la navata centrale e il transetto. La cupola non è visibile all'esterno perché coperta dal tiburio a forma piramidale che protegge la cupola e i mosaici dalle intemperie; la cupola è realizzata con anfore che, essendo cave, climatizzano l'ambiente. All'interno la cupola è decorata con mosaici: il colore prevalente è il blu, mentre le stelle sono realizzate con tessere auree disposte in modo concentrico e sembrano essere emanate dalla croce, croce che occupa la sommità della cupola.

L'esterno dell'edificio è molto povero, infatti gli unici elementi decorativi sono gli archetti ciechi (ovvero non percorribili) addossati alle parti. Le finestre sono ad arco a sesto acuto e realizzate con l'alabastro, un marmo sottile che fa passare la luce.
Il contrasto tra esterno e interno simboleggia il contrasto tra l'aspetto esteriore (che può essere brutto o insignificante) e la bellezza d'animo.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email