Ominide 180 punti

Etruschi


Tra il IX e il VII secolo a.C. assistiamo, in Italia, all'affermarsi della civiltà etrusca. Inizialmente l'Etruria è una terra compresa tra l'Arno, il Tevere e il mar Tirreno, ma in seguito si espande fino all'Emilia-Romagna e alla pianura padana.
Riguardo le origini degli etruschi abbiamo 2 ipotesi:
-secondo Erodoto erano una popolazione della Lidia (attuale Turchia);
-Dionigi di Alicarnasso pensava fossero una popolazione autoctona.
La storiografia moderna pensa invece che gli Etruschi siano nati dalla mescolanza tra popoli autoctoni e popolazioni provenienti da Oriente o da Nord.
Della storia antica degli Etruschi sappiamo poco. Cominciamo ad avere notizie attendibili quando iniziano a confrontarsi con Roma: la cacciata del re etrusco Tarquinio il Superbo da Roma, infatti, segna la fine della pace tra i due popoli.

Arte e religione etrusca

Con gli Etruschi l'arte è legata esclusivamente alla religione. Gli Etruschi vedono nei loro dèi degli esseri ostili e immaginano il mondo ultraterreno come popolato da tremende divinità infernali. Possiamo capire come la religione diventa un mezzo per interpretare il volere degli dèi. I sacerdoti infatti predicano la divinazione (cioè comprendono i segni degli dèi attraverso l'osservazione dei fulmini, lo studio del volo degli uccelli e delle viscere degli animali).

La città

Le prime città etrusche erano nate dall'accostamento ad abitazioni preesistenti. Ma a partire dal VI secolo le città sorgono solo dopo che i sacerdoti hanno ottenuto il consenso divino. Per costruire una città vengono tracciati due assi principali perpendicolari tra loro (cardo e decumàno). Vengono così a costituirsi all' interno dell'area le "insulae" attraverso strade parallele ai due assi principali. [Questa impostazione urbanistica è invenzione greca, e verrà poi utilizzata dai romani per costruire città e accampamenti militari.] La città è circondata da possenti mura (realizzati con tufo e pietre disposte a filari isodomi). Si accede alla città attraverso porte (in genere 4 o 7): la porta, originariamente architravata, viene adesso realizzata con strutture ad arco.
Come è formata una porta con struttura ad arco? Ai lati abbiamo due piedritti verticali da cui si dipartono i piani d'imposta e la chiave di volta. I 2 piani d'imposta e la chiave di volta (3 elementi in tutto) sono evidenziati da 3 sculture in pietra raffiguranti le divinità protettrici (o le teste dei comandanti nemici).
Ogni città è governata da un re (lucumone), ma l'insieme di quelle città non costituirà mai uno Stato, anzi essere sono spesso in lotta tra loro.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email