L’arte in Egitto e in Mesopotamia


Le civiltà più antiche da cui deriva quella europea sono quelle delle zone fertili del Medio Oriente: la civiltà egizia e la civiltà mesopotamica. Entrambe sono iniziate nel IV millennio a.C. e hanno avuto uno sviluppo distinto fino alla conquista da parte di Alessandro Magno, nel IV secolo a.C.

La civiltà egizia e quella mesopotamica sono caratterizzate dalla presenza di grandi fiumi che, grazie alla canalizzazione delle loro acque, hanno consentito un notevole sviluppo agricolo, economico e sociale, con la costruzione di grandi città, ricche di palazzi, templi, edifici pubblici.

Non è invece quasi rimasta traccia delle case per l’abitazione e degli altri edifici più modesti, che erano costruiti in legno e mattoni crudi.

Le grandi costruzioni in pietra e cotto hanno richiesto enormi investimenti di lavoro e di competenza tecnica e artistica e hanno dato origine alla più antica architettura.

Il culto dei morti, molto sentito in Egitto ha spinto alla costruzione di tombe (le piramidi) di dimensioni colossali, riservate ai sovrani.

Due complessi monumentali esemplari della grande architettura sacra egizia sono: il complesso di Gizah con la piramide di Cheople, e il tempio di Luxor , costituito più di un secolo dopo dall’architetto Senmut (Architetto del Nuovo Regno che, attorno al 1480 a.C. costruì il tempio mortuario della regina Htshepsut e il tempio dedicato al dio Amon, a Luxor) e decicato al dio Amon.

Ma tra le opere babilonesi la più celebre è la famosa ziqqurat (tempio a forma piramidale costruito in terra e rivestito in pietra o, più spesso, in mattoni cotti e ceramica smaltata. Anziché avere la forma a piramide regolare era circondato da gradoni a spirale che rappresentavano un percorso professionale) E-temen-a-ki “casa del fondamento del cielo e della terra”,alta 90 m, costituita da sette piani coronati dal tempio di Marduk. È la torre di Babele del libro della Genesi, descritta anche da Erodoto.

Sia in Egitto sia in Mesopotamia sono stati costruiti grandiosi templi, tra cui la famosa “Torre di Babele”.

Anche le opere di ingegneria civile e militare hanno avuto importanti sviluppi: canalizzazioni, dighe e, a Babilonia in particolare, immense opere difensive.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email