L'ascesa di Caio Giulio Cesare

Il primo triumvirato e il consolato

L'irresistibile ascesa al potere di Giulio cesare ebbe origine intorno al 60 a.C. quando egli ritornò dalla Spagna Ulteriore, in cui era stato Governatore.
Una volta tornato in Patria volle divenire Console, ma si accorse che non poteva farlo senza un accordo con altri uomini influenti nel mondo romano. Per questo motivo cercò l'alleanza con Marco Licinio Crasso che era ormai uno degli uomini più ricchi di Roma e Gneo Pompeo che godeva di grande prestigio in campo militare.
I due decisero di allearsi siccome desideravano ottenere dei benefici; Pompeo desiderava la distribuzioni di terre ai suoi veterani, mentre Crasso voleva altro potere dal punto di vista economico. Cesare si impegnò a esaudire i loro desideri una volta diventato Console, così sempre nel 60 a.C. divenne Console e onorò tutti gli impegni presi.
Terminato quasi il suo mandato consolare allontanò da Roma gli uomini pericolosi per il suo operato: Cicerone e Catone, poi, si assicurò il comando proconsolare per cinque anni nella Gallia Cisalpèina, nell'Illirico e nella Gallia Narbonese.

La campagna in Gallia e l'accordo di Lucca

Da tempo Cesare desiderava annettere al territorio romano anche la Gallia. L'occasione gli si presentò nel 58 a.C. quando gli Edui gli chiesero aiuto contro gli Elvezi che minacciavano di conquistarli. Sempre nello stesso anno Cesare li conquistò definitivamente nella battaglia di Bibracte. Successivamente attaccò e sconfisse anche il re dei Germani, Ariovisto.

I Galli, temendo che Cesare conquistasse ulteriori terreni si unirono in una lega antiromana che, però, sgominò immediatamente, per poi arrivare alle coste della Manica.
Nel frattempo in Italia il triumvirato stava vacillando: Pompeo, intimorito dal gran potere di Cesare, tentava di far rientrare in città Cicerone dall'esilio. Cesare non perse tempo: ritornò in Italia e incontrò i due amici a Lucca e strinse un nuovo accordo secondo il quale lui avrebbe avuto il proconsolato nella Gallia Cisalpina per altri cinque anni, mentre i due sarebbero divenuti consoli l'anno successivo.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità