Ominide 1909 punti

Cicerone, commise verso Ottavio lo stesso errore che a suo tempo aveva fatto verso Pompeo, inducendo il Senato ad umiliarlo. Lo condannarono solo alla pretura, mentre pretendeva il consolato. Così Ottavio a luglio, passò in armi il Rubicone, entrò a Roma occupando il colle Quirinale. Sotto la minaccia dei suoi soldati, il Senato permise che si candidasse al consolato, al quale fu eletto con il cugino Quinto Pedio, grazie anche all'appoggio del poco avveduto Cicerone, che questa volta lo sostenne per timore e per opportunismo, sperando di metterlo contro Antonio. Ottavio fece quindi ratificare la sua adozione, assumendo legalmente il nome di Giulio Cesare Ottaviano, ma deluse le aspettative di Cicerone ottenendo la promulgazione di una legge che revocava l'amnistia ai congiurati e creando un tribunale contro gli assassini di Cesare, che in Oriente si stavano creando un forte potere. Preoccupato della rapida crescita degli anticesariani e consapevole del suo isolamento a Roma, Ottaviano cambiò linea politica creando un'intesa con Antonio. Quest'ultimo si era già abboccato con Lepido e, ottenuto il sostegno di Asinio Pollione, governatore della Spagna Betica, aveva fatto uccidere Decimo Bruto, tradito dal governatore della Gallia Transalpina, e aveva invaso l'Italia con 17 legioni. Lepido mediò fra Antonio e Ottaviano, ottenendo che si incontrassero presso Bononia: nasce una solida alleanza tra i tre uomini, che si accordarono per unire le legioni in un unico esercito con cui debellare definitivamente le sorgenti forze anticesariane e per far approvare dai comizi l'istituzione di una nuova magistratura straordinaria, composta da tre membri chiamati tres viri rei pubblicae constituendae, ovviamente destinata a loro tre. Questa magistratura ricalcava la dittatura di Silla, poichè era dotata dei poteri di emanare leggi senza l'approvazione dei comizi e di riorganizzare l'assetto stesso dello Stato senza tener conto della Costituzione precedente. Con ciò si eliminava qualsiasi potere dall'oligarchia senatoria.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email