Ominide 15519 punti

Il commercio e le colonie dei Fenici


I Fenici, con le loro navi agili e veloci, percorsero, a forza di remi e con l’ausilio dei venti che gonfiavano le grandi vele, tutto il Mediterraneo e si spinsero anche oltre lo stretto di Gibilterra, forse fino al Mare del Nord. Secondo la tradizione, circumnavigarono l’Africa per incarico del faraone Neco. I Fenici trasportavano in Occidente spezie, pietre preziose, stoffe, profumi, tappeti e seta; ritornavano con le navi cariche dello stagno della Cornovaglia (odierna Inghilterra), dell’argento, del ferro e del piombo della Spagna, dello zolfo e dall’allume fi Tera, dell’oro di Taso (isole dell’Egeo) e del rame di Cipro. Agivano con sottile astuzia e con brutale violenza, rapivano uomini, donne e bambini, che vendevano poi come schiavi. Barattavano, di solito, le merci. La sete di ricchezza e l’amore dell’avventura erano i sentimenti che spingevano i Fenici a tutto osare sulle vie, ancora malsicure, dei mari. Questo popolo così attivo e dinamico si espanse oltre la propria terra, così che troviamo delle colonie fenicie un po’ in ogni luogo: nella Spagna Cadice e Malaga, nell’Africa Utica, Leptis Magna e Cartagine, nella Sardegna Cagliari, nella Sicilia Palermo e Trapani. Le principali città della madrepatria erano Sidone, Tiro e Biblo, grandi alveari umani, brulicanti di una folla sempre indaffarata. L’artigianato e la scrittura. I Fenici erano pure abilissimi artigiani. Tingendo il panno di lana con la sostanza rossoviolacea ricavata ricavata da un mollusco (il murice), ottenevano la porpora; lavoravano in modo mirabile il vetro, l’avorio, l’ebano e l’oro; costruivano belle e solide nani, sfruttando i boschi di cedri e di lecci che coprivano le pendici delle montagne del Libano. Essi inventarono l’alfabeto, che semplificò assai la scrittura. Escogitarono, tuttavia, segni grafici solo per le consonanti; a questi, più tardi, i Greci aggiunsero altri segni per le vocali.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Storia e struttura della polis