I migliori film per chi odia il Natale

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
Film per chi odia il Natale


Tutti quanti si stanno preparando all’arrivo del Natale che ogni giorno si fa sempre più vicino: mentre le strade si riempiono di luci, la maggior parte delle persone affollano i negozi alla ricerca dei regali perfetti da sistemare sotto l’albero. Anche i palinsesti televisivi ovviamente si stanno adeguando all’avvento di questa festività sintonizzando le loro programmazioni sul tema natalizio.

Se dunque sembra tutto pronto ad accogliere il Natale, tuttavia non tutti sprizzano entusiasmo per l’atmosfera che si respira ovunque. Anche le ‘pecore nere’ del Natale, però, hanno diritto a godersi a modo loro i giorni di festa, per questo, per trascorrere qualche ora di pausa dal clima di festività diffuso, cosa c’è di meglio che guardare un film i cui protagonisti rispecchiano lo stesso odio per il Natale? Ecco alcuni fra i titoli più interessanti di sempre del cinema ‘anti-Natale’!

Il Grinch


via GIPHY

In cima alle classifiche di sempre fra i film antagonisti del Natale, il primo posto spetta sicuramente al Grinch, un elfo verde i cui tratti distintivi sono cinismo, malvagità ma soprattutto intolleranza nei confronti del Natale a causa di un trauma subito nell’infanzia.

Guarda anche:

Edward Mani di Forbice


via GIPHY


Uno dei film più belli e commoventi di Tim Burton, interpretato dal giovane Johnny Deep, racconta le vicende di un protagonista bizzarro ma dal cuore sensibile che, a causa della sua stravagante diversità, proprio nel periodo natalizio viene disprezzato ed evitato da tutti, tranne che dalla famiglia Boggs che invece sarà disposta ad accoglierlo, attirando su di sé i giudizi negativi del vicinato.

The Nightmare before Christmas


via GIPHY


È questo un altro famosissimo film firmato Tim Burton e dedicato a tutti coloro che preferiscono Halloween al Natale, con le sue atmosfere dark e grottesche, popolate da personaggi appartenenti al mondo dell’oltretomba. Non fa eccezione nemmeno il protagonista Jack Skeletron, re delle zucche, che ritrovandosi nella città del Natale, decide di rapire Babbo Natale e persino la festività stessa.

Babbo Bastardo


via GIPHY


Un Babbo Natale originale e atipico è quello interpretato da Billy Bob Thornton in un centro commerciale che grazie ai suoi eccessi dissacranti (è un ladro, perennemente sbronzo e con la fissazione del sesso) si mostra come quanto di più lontano c’è dal paterno e rassicurante Babbo, guadagnandosi l’appellativo appunto di ‘bastardo’. L’incontro con un bambino paffuto susciterà una serie di vicende dalle risate assicurate!


Il Diario di Bridget Jones


via GIPHY


Uno dei più famosi e divertenti film ambientati durante il periodo natalizio è proprio quello che dà inizio alla saga che ha per protagonista la vita stravagante e maldestra di una donna buffa e impacciata. Uno dei bersagli dell’ironia del film, che gli conferisce una buona dose di divertimento, è proprio il rovesciamento di alcuni stereotipi tipici del Natale: i maglioni con le renne, i pupazzi di neve e anche le cene tutti insieme in famiglia che spesso si rivelano solo come occasioni di imbarazzo.

Gremlins


via GIPHY


Film famosissimo degli anni ’80 in cui si intrecciano sapientemente la fantascienza con la commedia. La trama prende avvio a partire dal regalo che Rand Peltzer fa a suo figlio: un mogwai, ovvero un piccolo e bizzarro animale, capace anche di dire qualche parola, comprato in un negozio di cianfrusaglie a Chinatown. Questo grazioso mogwai però deve essere trattato con cura attraverso il rispetto di tre semplici regole, la cui trasgressione costituirà la base da cui prenderanno avvio le divertenti peripezie successive.

S.O.S Fantasmi


via GIPHY


Il protagonista Francis Xavier Cross, interpretato da Bill Murray, è alle prese con la preparazione di un musical a tema natalizio, ispirato al famoso Canto di Natale di C. Dickens, la cui messa in onda è prevista per la vigilia di Natale. Mentre è alle prese con la direzione del suo spettacolo, egli si imbatterà nell’incontro di tre fantasmi, da cui uscirà molto cambiato.

Die Hard – Trappola di cristallo


via GIPHY

Per coloro che amano il genere poliziesco e di azione, in questo film l’ambientazione natalizia si trasforma in uno scenario di storie avvincenti alle prese con un attacco terroristico nei confronti di un’azienda i cui lavoratori sono presi in ostaggio.
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Maturità 2020: il Totoesame dello scrittore Federico Moccia - #PrimaProva

Chiederemo a Federico Moccia quali sono i principali fatti di attualità che i maturandi come te dovrebbero tenere sottocchio, ma anche come scrivere un buon testo argomentativo.

27 gennaio 2020 ore 15:30

Segui la diretta