Iscrizioni online superiori 2019/20: ancora dubbi? Ecco le risposte

Presto si chiuderanno le iscrizioni online al prossimo anno scolastico 2019 2020, e anche gli ultimi indecisi dovranno sciogliere gli indugi e inviare la richiesta alla scuola scelta. La procedura è semplice e intuitiva: basta seguire alcuni brevi passaggi per inviare correttamente la propria richiesta di iscrizione a scuola. Tuttavia possono sorgere alcuni dubbi da chiarire il prima possibile, per evitare di ritrovarsi in seguito in situazioni difficili da gestire. Per questo Skuola.net ha individuato le problematiche a cui si può dare pronta soluzione, grazie alle risposte delle FAQ tematiche del Miur.


Come inviare correttamente la domanda di iscrizione?

Il primo punto è dedicato ai ritardatari che hanno aspettato l'ultimo momento per iscriversi. E' importante perdere il minor tempo possibile e far sì che la domanda arrivi al mittente nei giusti tempi, limitando gli errori e le sviste. La scadenza è fissata per il 31 gennaio alle ore 20:00.
Ricapitoliamo per punti come inviare il modulo senza intoppi:
  • Dopo aver ottenuto le credenziali attraverso la registrazione al portale (o usando lo SPID), si accede a http://www.iscrizioni.istruzione.it/.

  • Digitare il codice della scuola nello spazio Codice della scuola e cliccare su Conferma il codice scuola

  • Compilare il modulo di iscrizione con i dati richiesti e cliccare su Inoltra

  • Nel modulo è consigliabile indicare, laddove possibile, altre due scuole d’interesse in caso di indisponibilità dei posti nella prima scelta.

  • Dopo l’invio della domanda una schermata conferma che l’inoltro è avvenuto con successo e sarà inviata una ricevuta via mail.

Come sapere se la domanda è stata accettata dalla scuola?

Al momento dell'accettazione/non accettazione della domanda di iscrizione da parte della scuola, si riceve un messaggio via mail. Inoltre, per sapere se la scuola ha accettato la domanda, si può verificare lo stato della stessa dalla homepage di Iscrizioni on line nella sezione "Visualizza Situazione Domande": questa può risultare Inoltrata, e quindi inviata correttamente ma in attesa di essere valutata; Accettata, se la domanda è stata accolta dalla scuola; Smistata, se la scuola non ha potuto accettare la domanda, e l'ha quindi passata all'istituto di seconda scelta; Restituita alla famiglia, qualora la domanda dovesse essere integrata o modificata. Una volta restituita, la domanda può essere modificata e nuovamente inviata.

Cosa succede se la scuola non accetta la domanda di iscrizione?

Se un istituto riceve un numero di domande maggiore dei posti disponibili, per selezionare ed escludere quelle in eccedenza deve utilizzare i criteri di precedenza stabiliti dal Consiglio di istituto.
Nel caso una domanda non venga accolta nella prima scuola indicata nel modulo di iscrizione, la segreteria si occuperà di inviarla alla seconda o alla terza scelta e il sistema comunicherà ogni modifica di stato della domanda tramite e-mail.

Se invio la domanda all'ultimo momento, c'è maggiore probabilità che non venga accettata?

No. Le domande inviate entro la scadenza sono trattate indipendentemente dall'ordine di arrivo. Questo perché i criteri di precedenza stabiliti dai Consigli di istituto devono rispondere a principi di ragionevolezza: tra questi è escluso l'ordine di arrivo delle domande di iscrizione.

Se cambio idea o faccio un errore, come posso modificare una domanda già inoltrata?

Per modificare una domanda già inoltrata è necessario che la scuola a cui è stata inviata la restituisca alla famiglia, rimettendola a disposizione sul portale delle iscrizioni on line. La restituzione della domanda deve quindi essere richiesta entro il 31 gennaio 2019. Una volta modificata, la domanda deve essere di nuovo inoltrata.

Come fare se voglio cambiare scuola dopo la scadenza delle iscrizioni online?

Cambiare scelta dopo il tempo limite del 31 gennaio, avendo effettuato l'iscrizione al primo anno, è possibile? Certo, ma in questo caso i genitori devono presentare - prima dell'inizio dell'anno scolastico o nei primi mesi dello stesso - una richiesta motivata al dirigente della scuola di iscrizione e quello della nuova destinazione. Se il preside della scuola di destinazione accoglie la domanda, la scuola di prima iscrizione rilascia il nulla osta.
Skuola | TV
INVALSI 5^ superiore: i consigli dell'esperto

In studio con noi Roberto Ricci, Responsabile Area Prove Invalsi. Con lui capiremo com'è strutturata la prova e le modalità di svolgimento. Sarà un'occasione per toglierti qualsiasi dubbio sui Test INVALSI, potrai infatti inviare la tua domanda e riceverai la risposta in diretta!

25 febbraio 2019 ore 16:30

Segui la diretta