Giorno del ricordo per non dimenticare le foibe

o

Dopo la giornata della memoria, oggi, 10 febbraio, celebriamo quella del ricordo. Per ricordare cosa? Tutte quelle persone che, tra il 1943 e il 1945, furono massacrate nelle Foibe o furono costrette ad abbandonare la loro terra.

IL MASSACRO E L’ESODO – Dopo la firma dell’armistizio avvenuta l’8 settembre del 1943, in Istria, Dalmazia e Venezia Giulia si scatenò l’offensiva dei partigiani comunisti contro nazisti e fascisti. Si trattò di una vera e propria pulizia etnica: centinaia di cittadini italiani abitanti in quelle zone, durante la seconda guerra mondiale, furono brutalmente uccisi dai partigiani jugoslavi. Bambini, uomini, donne e anziani furono legati l’uno all’altro con il fil di ferro e gettati vivi nelle cavità carsiche, che prendono il nome di “Foibe” . Oggi, oltre a ricordare le vittime di questo massacro, vogliamo ricordare anche i profughi giuliani, 350.000 persone costrette all’esodo in Italia e trattate con discriminazione e violenza.

PERCHÉ RICORDARE? - Noi, abbiamo il dovere di ricordare per non dimenticare, per fare in modo che non si verifichi mai più, nel corso della storia, simili tragedie. “Serve ricordare anche per ripensare a tutti i fatali errori al fine di non ripeterli mai più" puntualizza il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che continua: “È la visione europea che ci permette di superare ogni tentazione di derive nazionalistiche, di far convivere etnie, lingue, culture e di guardare insieme con fiducia al futuro. È in Europa che dobbiamo trovare nuovi stimoli, facendo leva anche sulle minoranze che risiedono all'interno dei nostri Paesi”.

PER APPROFONDIRE
Tema sulle Foibe
Tesina sulle Foibe

Tema sul giorno del ricordo

E tu cosa hai fatto a scuola per celebrare il giorno del ricordo?

Daniele Grassucci
Skuola | TV
Il simpaticissimo Sespo ospite della Skuola Tv!

Lo youtuber, amatissimo dai ragazzi, sarà il prossimo ospite della nostra videochat. Non perdere la puntata!

20 febbraio 2019 ore 15:30

Segui la diretta