Educazione civica a settembre, ecco le linee guida: ci sarà il voto

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino
educazione civica

A settembre ci sarà una grande novità al rientro a scuola. In realtà si tratta di un gradito ritorno, quello dell'insegnamento dell'educazione civica. Il 5 settembre 2019 è entrata ufficialmente in vigore la legge con cui è stato reintrodotto l’insegnamento nelle scuole di ogni ordine e grado. Lo scorso 22 giugno il Ministero dell’Istruzione ha emanato un Decreto Ministeriale con cui rende note alle scuole le Linee guida per l’insegnamento dell’educazione civica.
Vediamo tutti i passaggi fondamentali.



Educazione civica torna a scuola, quando si parte

Su questo la legge è chiara: la reintroduzione dell’insegnamento dell’educazione civica parte dal 1° settembre dell’anno scolastico successivo all’entrata in vigore della relativa legge. Quindi, visto che questa condizione si è verificata il 5 settembre 2019, il primo anno scolastico utile è quello 2020/2021. Si parte ufficialmente il 1° settembre 2020.

Educazione civica, quante ore di insegnamento

L'educazione civica torna come materia trasversale con voto autonomo. Il suo insegnamento avverrà in contitolarità, durante le ore di altre materie con le quali è possibile rinvenire una coincidenza di argomenti (come ad esempio la storia o la geografia). In totale si deve arrivare ad almeno 33 ore in un anno.

Educazione civica, chi dovrà insegnarla

L'insegnamento dell'educazione civica prevede una contitolarità di insegnamento, dunque non ci sarà un solo docente ad impartirla, ma una squadra con un coordinatore.

Educazione civica, ci sarà il voto

L’educazione civica sarà una materia curriculare e quindi avrà un suo voto autonomo in pagella, espresso in decimi. A proporlo sarà il coordinatore del team di insegnanti coinvolti durante l’anno scolastico.

Educazione civica, cosa si studierà

Saranno tre i nuclei fondamentali: la Costituzione (conoscenza e riflessione sul significato e sulla pratica quotidiana della Carta costituzionale), lo sviluppo sostenibile (temi che riguardano salute, istruzione e lavoro ad esempio) e la cittadinanza digitale. Spazio anche, in un’ottica di sviluppo del pensiero critico, alla sensibilizzazione rispetto ai possibili rischi connessi all’uso dei social media e alla navigazione in Rete, contrasto del linguaggio dell’odio.
Skuola | TV
Digital Open Day con NABA: “Moda, design, comunicazione e arti visive. Passioni che danno un futuro?”

La situazione attuale ha impedito lo svolgimento dei classici open day a cui gli studenti erano abituati per orientarsi e conoscere le realtà accademiche a cui erano interessati. Skuola.net porta quindi l’orientamento universitario direttamente sui device degli studenti. Nella puntata della Skuola Tv saremo in compagnia di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti.

6 luglio 2020 ore 15:00

Segui la diretta