Ominide 319 punti

SOSTANZE INORGANICHE SOSTANZE ORGANICHE
Semplici e non liberano energia complessi e contengono energia
Acqua – Sali minerali glucidi – lipidi – proteine – vitamine

FUNZIONE
ACQUA solvente – termoregolatrice corporea
SALI MINERALI plastica (materiale da costruzione) – regolatrice
GLUCIDI energia pronta
LIPIDI energia di riserva
PROTEINE plastica (materiale da costruzione)
VITAMINE regolatrice – protettiva

ACQUA
Fondamentale vita, 70%, base ogni reazione, fa entrare sostanze vita cellule e uscire quelle di rifiuto, per conservare alimenti via acqua
SALI MINERALI
Cenere, 6%, i segnali nervosi dipendono dai Sali, se scarsi vengono crampi, sono in frutta, troppi sono tossici, divisi in macroelementi (Ca, Cl, Mg) e microelementi (F, Fe, I), poca differenza con acqua
GLUCIDI
Principale alimentazione, danno enrgia pronta, troppi vengono accumolati in energia di riserva, nei cereali, legumi, tuberi, castagne, i glucidi si dividono in:

MONOSACCARIDI glucosio, fruttosio, galattosio
GLUCOSIO
Monosaccaride + abbondante in natura, fatto da piante durante fotosintesi, usato per tutti disaccaridi e polisaccaridi, in sangue con concentrazione costante tra 60 a 100 mg/100 ml, carburante usato da tessuti e organi, nelle caramelle, miele, uva
FRUTTOSIO
Nella frutta matura e miele, 1,5 volte + dolce dello zucchero normale, se assunte poche quantità non viene trasformato in glucosio
GALATTOSIO
Nel latte, usato da bambini per completare sistema nervoso
DISACCARIDE saccarosio, lattosio, maltosio
SACCAROSIO glucosio + fruttosio
Zucchero da cucina, si forma in organi piante, una volta nell’organismo subisce idrolisi (demolito grazie a acqua e enzima digestivo che lo divide in glucosio e fruttosio separati), no in miele perché api lo dividono subito, zucchero invertito= miscela contenente glucosio e fruttosio in uguali quantità.
LATTOSIO glucosio + galattosio
Origine animale, prodotto da mammiferi, (latte vaccino), subisce fermentazione lattica quando viene attaccato da batteri= fermenti lattici
MALTOSIO glucosio + glucosio
Da cereali, quando i semi germogliano e poi vengono macinati perché contengono maltosio=malto
POLISACCARIDE cellulosa, amido, glicogeno
CELLULOSA
Funzione di sostegno,prodotta da cellule vegetali, accumolato nelle pareti per avere + resistenza, cellule vegetali quando si gonfiano assumendo acqua non scoppiano grazie a esso, presente in fibre di cotone e lino per tessuti, uomo e maggior parte di animali non possiedono l’enzima per rompere la cellulosa, quindi avviene grazie a idrolisi (gli erbivori non ne hanno bisogno), cellulosa importante per uomo perché forma fibre (aumenta il volume del cibo rendendoti sazio, assorbe acqua e sostanze organiche)
AMIDO
Lunghe catene di glucosio, + importante sorgente per uomo, prodotto da piante che lo formano durante la fotosintesi unendo le molecole di glucosio, viene accumolato negli organi di riserva delle piante, è nei cereali, legumi, tuberi, è una polvere bianca inodore e insapore, insolubile in acqua fredda, in acqua calda l’amido si rigonfia fino ad esplodere, dando origine al budino
GLICOGENO
Prodotto da organismi animali, imagazzinati in muscolo e fegato (quello in fegato permette di mantenere il sangue a 100mg/100ml
LIPIDI
Sviluppano calore, sono untuosi al tatto, hanno il peso specifico inferiore a 1 e galleggiano, se sono grassi puri (quasi impossibile) sono incolori, inodore, insapore, il 98% dei grassi sono gliceridi (glicerina + acidi grassi), se 1 acido grasso MONOGLICERIDI, se 2 acidi grassi DIGLICERIDI, se 3 acidi grassi TRIGLICERIDI sono i + abbondanti presenti nei grassi, sono i + pericolosi insieme al colesterolo se assunti in abbondanza e se in eccesso provocano ARTERIOSCLEROSI, possono contenere acidi grassi definiti essenziali, cioè acidi grassi che l’uomo non riesce a produrre e quindi assumerli con il cibo (presenti in olio e pesci) vengono anche suddivisi in base al fatto che contengono acidi grassi saturi (grassi di origini animali, cioè con tutti i legami chimici impegnati) oppure acidi grassi insaturi (grassi di origine vegetale, ha alcuni legami chimici liberi), i pesci sono i migliori da un punto di vista alimentare.
PROTEINE
Contengono C, H, O, N e a volte Cu, Fe, S, P. le proteine sono molecole molto complesse formate dall’unione di + di 101 aminoacidi, se sono da 11 a 100 si chiamano peptoni e se sono da 2 a 10 si chiamano peptidi. Gli aminoacidi sono 20, di cui 8 sono i + importanti e vengono chiamati proteine nobili (triptofamo, lisina, valina ecc., si trovano nei cibi di origine animale), e con le diverse combinazioni che posso fare, creano un numero infinito di proteine, i legami tra aminoacidi si chiamano peptidici, gli aminoacidi essenziali, sono quelli che il nostro organismo non riesce a produrre ma deve assumerli con gli alimenti.
VITAMINE
Sostanze organiche particolari che non producono energia per il nostro organismo ma sono lo stesso indispensabili, il cibo che non le contiene non ha valore alimentare, solo grazie ad esse gli altri principi alimentari svolgono la loro funzione, hanno questo nome perché prima si pensava che solo la frutta e verdura fresca contenesse amina, sono sostanze organiche indispensabili nell’alimentazione perché svolgono una funzione regolatrice e protettiva, infatti il cibo conservato a lungo perde sia le vitamine che il suo valore nutritivo, la mancanza di vitamine può provocare alterazioni al funzionamento dell’organismo, si possono verificare: IPOVITAMINOSI= carenza di alcune vitamine, A VITAMINOSI= assenza di alcune vitamine, IPERVITAMINOSI= troppe vitamine a causa di medicine. Le vitamine sono 13 ma alcune hanno diversi nomi: idrosolubili= si sciolgono nell’acqua e quindi si perdono giornalmente, non possiamo farne scorta liposolubili= si sciolgono nei grassi, e quindi possiamo accumolarle nei grassi e averne di scorta.
A liposolubili, carotene, servono per gli occhi
B idrosolubili, B1, B2, B3 (PP o niacina), B5 (acido pantotenico), B6, B8 (H), B9 (M), B12
C idrosolubili
D liposolubili, serve per ossa, fissa il calcio
E liposolubili, serve per la fertilità
K liposolubili, antiemoragica

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email