Ominide 5143 punti

L’attaccamento è un sistema comportamentale e motivazionale istintivo, biologicamente determinato. Esso si attiva nella relazione bambino-caregiver (il caregiver è colui che assume la funzione di accudimento per il bambino).
L’attaccamento è un concetto psicologico ma in sé elementi di biologia, di etologia, di antropologia, di scienze cognitive, di scienze sociali. Infatti, il sistema di attaccamento serve per aumentare le possibilità di sopravvivenza del bambino.
Il bambino, sin dalla nascita, cerca una vicinanza fisica e rassicurazioni da qualcuno che possa prendersi cura di lui.
Un esperimento è stato fondamentale nella formulazione della teoria dell'attaccamento ed è un esperimento di Harlow con le scimmie Rap. Questo studioso notò che mettendo in una gabbia dei cuccioli di scimmia e due manichini, uno che rappresentava una scimmia fatta di ferro, che però aveva con sé un biberon dal quale poter prendere cibo e un altro manichino però fatto di stoffa, quindi soffice morbido, ma che non aveva il biberon, i cuccioli di scimmia preferivano di gran lunga la vicinanza con il manichino di scimmia morbido, il quale offriva un contatto più caloroso, più accogliente. Ciò era evidente soprattutto nei casi in cui le scimmie venivano spaventate, ad esempio da un rumore improvviso.

Questo esperimento mise in discussione tantissime teorie motivazionali, secondo le quali i primissimi bisogni sono esclusivamente quelli fisiologici.
Bowlby è colui che ha formulato la teoria dell'attaccamento, una teoria che è stata molto rivoluzionaria perché per la prima volta l'attenzione nel campo della psicologia si sposta dall’ intrapsichico al relazionale intrapsichico.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze