Ominide 8114 punti

La teoria dell'attaccamento di John Bowlby


John Bowlby è stato un importante studioso dell'attaccamento.
La posizione di Bowlby riguardo l’attaccamento si fonda su due concetti: il concetto di base sicura e il concetto di imprinting.
Il concetto di base sicura di Ainsworth esplica la funzione psicologica dell’adattamento, ovvero quella di fornire sicurezza.
La figura di riferimento costituisce un porto al quale poter tornare per rassicurazione, protezione e conforto; ci si può allontanare per la certezza di potervi fare ritorno. Ciò si può notare anche nel momento di gioco: l’adulto può non essere direttamente coinvolto nell’attività di gioco ma la sua presenza nella stanza è un punto di riferimento fondamentale per il bambino, che gli conferisce sicurezza e gli permette, pertanto, di esplorare l’ambiente.
Invece, il concetto di imprinting di Lorenz esplica la funzione biologica dell’adattamento, ovvero quella di proteggere la prole.
L’attaccamento filiale è un legame forte, che si instaura senza l’intermediazione del cibo.
Lorenz ha dimostrato che l’attaccamento filiale permette al cucciolo di imparare le caratteristiche del modello senza un rinforzo alimentare: basta che l’organismo sia esposto ad un agente per impararne le caratteristiche, in quanto l’esposizione implicita facilita il ricordo.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email