Ominide 2984 punti

Il consolidamento degli ideali dell’Umanesimo determina nel secolo successivo un periodo di grande vitalità culturale, indicato con il nome di Rinascimento. Nel Cinquecento la situazione politica italiana si fa più instabile. L’Italia, frazionata in piccoli Stati, è debole e subisce l’invasione di Francia e Spagna, le due grandi monarchie assolute che lottano fra loro per il predominio in Europa. Nonostante ciò, l’Italia continua a essere il centro propulsore di una grande attività culturale, indicata con il termine Rinascimento. Gli ideali dell’Umanesimo si sono ormai affermati e diffusa è la sensazione di vivere in un’età di rinascita dell’uomo dopo i secoli bui del Medioevo. Le arti, in particolare scultura, pittura e architettura , conoscono un momento di splendore grazie a Michelangelo, Leonardo da Vinci, Brunelleschi e Donatello che diffondono gli ideali rinascimentali in Europa. L’amore degli umanisti per il mondo antico e per gli autori classici li porta, nella prima metà del Quattrocento, a scegliere il latino come lingua della letteratura. In questo periodo si scrivono in latino non solo i trattati, come nel Medioevo, ma anche opere letterarie e poetiche. Nella seconda metà del Quattrocento e nel primo Cinquecento, tuttavia, riprende vigore e si diffonde l’uso del volgare. Gli intellettuali sono ormai convinti che il volgare, raffinato e ripulito dalle rozzezze del linguaggio quotidiano, sia in grado di esprimere qualsiasi contenuto e di diventare la lingua della letteratura. Si apre però un vasto dibattito su quale volgare possa essere considerato come letterario, cioè linguaggio comune a tutti gli scrittori ( questione della lingua). Diverse sono le opinioni e le teorie, ma alla fine si affermerà l’ipotesi di Pietro Bembo che indica in Petrarca e in Boccaccio i modelli da seguire per la poesia e la prosa. Il volgare fiorentino diviene così la lingua letteraria che possiamo chiamare italiana.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario 800?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove