Orientamento post-diploma: perché non farsi condizionare dagli stereotipi di genere

Elis
In collaborazione con Elis
orientamento lavoro

Dopo aver messo in tasca il diploma, ai ragazzi resta un ostacolo certamente più impegnativo da superare: scegliere il percorso di studi o lavorativo da intraprendere che, inevitabilmente, traccerà il loro futuro. A pesare su questa decisione, oltre ai dubbi e alle insicurezza tipici dei neodiplomati, ci sono anche gli stereotipi di genere che spesso possono condizionare soprattutto le ragazze.
Il rischio per loro è quello di farsi convincere che alcuni percorsi di studi o determinate carriere siano più adatti ai maschietti. Non è così, assolutamente! A spiegarlo ci ha pensato la Dott.ssa Gabriella D’Elia, Ingegnere Information Technology TIM. E' lei la role model protagonista del terzo video nato dalla collaborazione tra ELIS e Skuola.net all’interno del Progetto “Sistema Scuola Impresa” .

Perché non incappare negli stereotipi di genere

Nella scuola, in famiglia o nei percorsi aziendali sono davvero tanti i luoghi in cui gli stereotipi di genere possono sedimentarsi, rischiando così di influire in modo negativo sulle scelte degli studenti, ragazze in primis. Ma i giovani del 2020 riusciranno ad abbatterli e superarli senza lasciarsi condizionare? A questa domanda la Dott.ssa D’Elia ha una risposta chiara “I più resistenti sì – sostiene – quelli meno resilienti avranno bisogno di aiuto e noi siamo qui per questo, per dir loro di andare avanti e che il futuro è uguale per entrambi i generi”. E’ questo infatti il messaggio chiaro ed inequivocabile che deve essere recepito dai neo maturandi ma non solo. Tutti, indipendentemente dal genere a cui appartengono, possono intraprendere qualsiasi percorso universitario o lavorativo; non ci sono infatti facoltà o lavori per soli ragazzi o per sole ragazze.


Guarda anche:

La collaborazione tra Skuola.net e ELIS

Supportare i ragazzi e le ragazze del quinto anno a orientarsi tra le numerose prospettive offerte dal mondo del lavoro: è questo il fine della collaborazione nata tra ELIS e Skuola.net all’interno del Progetto “Sistema Scuola Impresa”. Oltre ai sette video realizzati con altrettante role model - ognuna con il proprio bagaglio di esperienze e conoscenze -, prima del lockdown dovuto al coronavirus abbiamo incontrato circa 6300 studenti e studentesse di ben 110 scuole in tutta Italia. Attraverso gli incontri e i video realizzati con le role model, abbiamo voluto condividere con i ragazzi e le ragazze l’esperienza ormai ventennale che Skuola.net ha in materia di orientamento e che trovate riassunta all’interno del nostro libro “Dopo la Scuola”, una guida indispensabile per chi, dopo aver portato a casa il diploma, ha le idee confuse proprio sul futuro. Se ancora non lo hai, ti conviene acquistarlo: è presente anche sui principali siti di e-commerce e puoi comprarlo approfittando del Bonus cultura! Cosa aspetti, non perdere altro tempo, il tuo futuro ha bisogno di risposte!

Come prepararsi al mondo del lavoro?

Skuola.net ti aiuta a scoprirlo

Leggi "Dopo la scuola"!

Clicca qui!