L'università migliore al mondo nelle classifiche internazionali

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
migliore università del mondo

L’anno scolastico è finito da un po’ e già si guarda al nuovo anno che sta arrivando. E quindi puntuali come sempre sono arrivate le classifiche di tutti i più autorevoli ranking al mondo per decretare una volta per tutti qual sia la migliore Università del Mondo. I risultati? Noi di Skuola.net siamo andati ad indagare e abbiamo preso in esame non una sola classifica, ma diverse, e la maggior parte di loro sono d’accordo su una grande vincitrice: l’Università di Harvard, in America. Ma scopriamo meglio criteri e classifiche.



Harvard la miglior università al mondo nel 2020 per le classifiche internazionali


Abbiamo consultato diverse classifiche globali dove erano state messe a confronto le università di tutto il mondo, e per 6 tra le classifiche più importanti a livello mondiale la migliore è senza dubbio Harvard. Ma quali sono queste classifiche e quali metodi adottano? Queste sono tutte domande legittime: infatti non esiste una migliore Università a livello assoluto, ma ogni ricerca decide quali parametri far presente, quali hanno più valore rispetto ad altri. Ecco perché ad oggi esistono, anno dopo anno, moltissime classifiche, non tutte con gli stessi vincitori, infatti quando si parla di una cosa viva e in continuo mutamento e piena di sfaccettature come può essere l’università è bene tener presente i criteri di valutazione utilizzati dai singoli studi.

Perché Harvard è la migliore università del mondo?


Che Harvard sia una delle eccellenze a livello di istruzione, infatti fa parte delle prestigiosissime Università della Ivy League statunitense, ed è quindi riconosciuta come una delle università più vecchie e importanti del Paese. E numerose classifiche, anche quest’anno, lo hanno confermato nuovamente. Al 2010 Harvard contava circa 2100 insegnanti, 6700 studenti di primo livello e 14500 studenti specialistici e professionali. Harvard oggi conta nove facoltà, elencate sotto in ordine di fondazione:

  • La Faculty of Arts and Sciences e la sua sezione staccata, la Division of Engineering and Applied Sciences che insieme servono:
    Lo Harvard College, la sezione dell'università dedicata agli studenti undergraduate (1636)
    La Graduate School of Arts and Sciences (organizzata nel 1872)
    La Harvard Division of Continuing Education, che comprende la Harvard Extension School e la Harvard Summer School

  • La Facoltà di Medicina, che include la Medical School (1782) e la Harvard School of Dental Medicine (1867), prima scuola di odontologia ed odontoiatria americana,

  • La Harvard Divinity School (1816)

  • La Harvard Law School (1817)

  • La Harvard Business School (1908)

  • La Graduate School of Design (1914)

  • La Graduate School of Education (1920)

  • La School of Public Health (1922)

  • La John F. Kennedy School of Government (1936)


Migliore università del mondo: metodi di valutazione delle Università nei ranking 2020


Ora quindi scendiamo nel dettaglio e scopriamo quali sono stati i criteri seguiti dai vari ranking nel 2019/2020. Le classifiche che vedono Harvard primeggiare sono ben 6 su 9, e sono: l’Academic Ranking of World University, il Center for World University Rankings, il Ranking Web of University, il Round University Ranking, l’U.S. News Ranking e il Nature Index. I criteri usati sono quasi sempre gli stessi per tutti i sondaggi, a variare sono l’importanza e il peso che ogni ricerca decide di dare a ogni voce per stilare il proprio ranking.
Ad esempio l’Academic Ranking of World University ha utilizzato sei indicatori abbastanza oggettivi per classificare le università del mondo. Tra cui il numero di alunni e staff vincitori di medaglie e premi Nobel, il numero di ricercatori altamente citati in riviste specializzate e in studi di settore, il numero di articoli pubblicati su riviste di Natura e Scienza.
Mentre The Center for World University Rankings ha un altro sistema, basato su sette criteri chiave:

  • Qualità dell'istruzione, misurata dal numero di alunni di un'università che hanno vinto importanti premi nazionali ma soprattutto internazionali (15%)

  • Tasso di occupazione, misurato dal numero di alunni di una università che hanno ricoperto posizioni di rilievo presso le migliori aziende mondiali rispetto anche alle dimensioni dell'università (15%)

  • Qualità della Facoltà, misurata dal numero di accademici che hanno vinto importanti premi internazionali (15%)

  • La ricerca, misurato in base al numero totale di documenti di ricerca delle singole università (15%)

  • Pubblicazioni di qualità, misurate in base al numero di articoli di ricerca pubblicati su riviste di alto livello (15%)

  • Influenza, misurata dal numero di articoli di ricerca pubblicati su riviste altamente influenti (15%)

  • Citazioni, misurate dal numero di documenti di ricerca citati da tv, giornali, riviste e altre ricerche (10%).



Migliore università del mondo: le altre eccellenze universitarie 2020


Ma non tutti i ranking usciti quest’anno sono d’accordo ad eleggere Harvard come la migliore Università del mondo. Lo Scimago Istitution Rankings fa scendere la favorita al quarto posto ed elegge sul podio la Chinese Academy of Sciences, il Centre National de la Recherche Scientifique e il Ministry of Education of the People's Republic of China. Mentre per la rivista Top University la top tre è così formata: Massachusetts Institute of Technology (MIT), Stanford University e Harvard University. E infine per il Times Higher Education World University Rankings 2019 Harvard è meritevole solo del sesto posto, con una classifica delle prime tre migliori così formata: University of Oxford, University of Cambridge e Stanford University.

Skuola | TV
Buone vacanze ragazzi!

La Skuola Tv torna a ottobre. Buone vacanze a tutti gli studenti!

1 ottobre 2019 ore 16:00

Segui la diretta