Le serie Tv facili per imparare o migliorare l’inglese

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
serie tv per imparare inglese

Chi sostiene che una lingua si possa apprendere solo dai libri si sbaglia di grosso! Ormai è assodato già da tempo che la grammatica che si impara a scuola, secondo il metodo tradizionale dello studio sui libri, è solo una parte dell’apprendimento, forse la meno importante per sviluppare la capacità di comprensione orale.
Per sollecitare e far sviluppare al meglio questa potenzialità, l’ascolto diretto della lingua è la giusta soluzione. Come? Semplice, tramite la musica ma anche e soprattutto attraverso i film e le serie tv in lingua originale.
Nel corso degli ultimi anni infatti le serie tv hanno preso così tanto il sopravvento nella quotidianità di tutti, per passatempo o per passione, che quasi non possiamo farne a meno!
Allora, giacché sono parte di praticamente ogni giorno che viviamo, perché non provare a ricavare oltre il piacere che procurano anche delle vere e proprie lezioni per imparare o migliorare il nostro inglese? Sebbene all’inizio la difficoltà sia oggettiva ed elevata per tutti, l’importante è non scoraggiarsi perché è assolutamente normale. Può essere utile in un primo momento aiutarsi con i sottotitoli in lingua straniera e poi, una volta abituato l’orecchio alla corrispondenza di suoni e parole, provare piano piano a seguire senza.
Se non vi sentite molto sicuri nella padronanza della lingua e avete voglia di provare anche voi con il metodo delle serie tv, ve ne consigliamo alcune che presentano un inglese di ‘facile comprensione’.


Guarda anche:


Arrow

Senza dubbio la serie dei supereroi il cui protagonista è Oliver Queen che dopo anni passati su un’isola deserta ritorna nella sua città nei panni del giustiziere mascherato Green Arrow (che ricalca Freccia Verde, supereroe protagonista di una serie di fumetti).
L’inglese utilizzato nella serie è influenzato dalla parlata americana, ma nonostante ciò risulta comunque comprensibile e scorrevole.
I dialoghi tra i personaggi non sono influenzati da nessun tratto marcatamente dialettale e in generale non risultano particolarmente difficili grazie alla lentezza con cui sono scanditi.

Desperate Housewives

La serie mette in scena la vita di quattro casalinghe alle prese con le rispettive battaglie domestiche a cui fa da sfondo un’atmosfera thriller e di mistero.
L’inglese dei dialoghi delle quattro protagoniste è abbastanza semplice grazie alla sua colloquialità.

Doctor Who

Serie tv di fantascienza prodotta dalla BBC dal 1963, vanta molti episodi su cui esercitare il proprio inglese. Il protagonista è un dottore, un alieno che riesce a viaggiare attraverso il tempo.
Un esercizio utile (che forse è anche la difficoltà costruttiva) a cui la lingua impiegata negli episodi costringe gli spettatori, risulta dallo sforzo di comprendere tutti quei personali accenti portati in scena da tutti gli attori che nel corso dei decenni hanno impersonato il dottore protagonista.

Friends

Sitcom di culto girata tra gli anni 1994 e 2004 che vede coinvolti un gruppo simpatico di amici e le loro storie che si intrecciano sotto il cielo di New York.
L’inglese usato in questa serie è colloquiale e la comprensione è facilitata anche dalla ripetitività delle parole, delle forme e degli schemi dialogici.

How I met your mother

Sitcom statunitense racconta le vicissitudini sociali e sentimentali di cinque amici in una cornice futuristica e ironica.
L’inglese usato è colloquiale e in generale semplice senza troppe difficoltà. Anche in questa serie la comprensione è facilitata dalla ripetitività delle forme e delle parole.

Lost

Serie degli anni duemila, di grande impatto col pubblico, segue la vicenda di 48 passeggeri sopravvissuti a un incidenti aereo su un’isola in apparenza disabitata in cui accadono misteriosi fatti.
Ancora una volta la difficoltà che però si rivela anche un esercizio utile e costruttivo, è data dall’alternarsi delle voci e quindi dei modi di parlare particolari dei 48 personaggi di diverse nazionalità.

Skins

La serie, ambientata a Bristol, è basata sulle vicende di un gruppo di adolescenti ognuno con proprie complicate problematiche di attualità giovanile.
La lingua, essendo quella di giovani studenti adolescenti, è fresca, immediata, giovane, colloquiale, varia e ricca anche di termini gergali.

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta