Videogiochi: i magnifici 7 consigliati per l'estate 2019

videogiochi

Ad agosto quello che sicuramente non manca è il tempo per giocare, ma se nell’ultimo periodo siete stati assorbiti dagli esami più o meno importanti e non avete avuto il tempo neanche di dare un’occhiata in giro per vedere cosa è uscito e come investire i vostri sudati risparmi, ecco una selezione dei titoli che secondo noi meritano il vostro prezioso tempo.



Fire Emblem Three Houses: Nintendo


Fire Emblem Three Houses: Nintendo

Lo strategico a turni per eccellenza di casa Nintendo finalmente ha visto la luce dopo tanta attesa da parte dei fan. Il suo punto di forza è come al solito la storia; bella, intricata e davvero coinvolgente.
In questo nuovo capitolo dovremo scegliere di prendere il controllo di una delle tre fazioni del continente di Fòdian, vestendo i panni di Byleth, un mercenario che si è ritrovato a dover addestrare le reclute dell’Accademia Militare sia nella vita scolastica, che sul campo di battaglia. Naturalmente ogni allievo avrà le sue abilità e con l’incremento dell’esperienza acquisirà nuovi poterei e tecniche di combattimento. Naturalmente in base alla fazione scelta la storia cambierà in maniera importante, visto che ogni fazione vedrà il conflitto in cui si trova in maniera diversa, caratteristica che stimola a finire il gioco con tutte e tre le fazioni per poterlo assaporare al 100%. Per finirlo armatevi di pazienza e molto tempo, perché per fare tutto sono richieste circa 100 ore di gioco.
  • Uscita: Disponibile
  • Genere: Strategico a turni
  • Piattaforme Nintendo Switch
  • Publisher: Nintendo
  • PEGI: 12

Wolfenstein: Youngblood

Ambientato molti anni dopo gli eventi dell’ultimo epsiodio, Wolfenstei: Youngblood è – contrariamente agli altri episodi – incentrato sulla modalità cooperativa. Ambientato negli anni ’80, la storia si basa sulle avventure di Sophia e Jessie, partite per Parigi alla ricerca del padre scomparso in circostanze misteriose, con una trama che ad approfondire alcuni punti cruciali della serie Wolfenstein, che chi ha già giocato gli altri titoli apprezzerà maggiormente. Anche se il gioco possiede un’anima da sparatutto, si potrà scegliere se in alcune circostanze sia più intelligente ricorrere alle capacità mimetiche della tuta stile Predator per un approccio più stealth, oppure a delle silenziose armi bianche come delle asce da lancio. Youngblood evidenzia un level design molto particolare per la serie Wolfenstein, con aree sia all’aperto che al chiuso che, per la loro struttura, varieranno non poco il gameplay.
  • Uscita: Disponibile
  • Genere: Sparatutto
  • Piattaforme: Xbox One, PC, PS4, Switch
  • Publisher: Bethesda
  • PEGI: 18

Bloodstained: Ritual of the night


Bloodstained

Dopo aver lasciato Konami, Koji Igarashi ha deciso di creare un titolo senza nessun paletto imposto dal publisher. Ovviamente la sua intenzione era quella di realizzare un’avventura dinamica in stile Castlevania: Symphony of the Night, titolo che nel 1997 gli ha permesso di sedersi al tavolo dei grandi game director. La storia narra di Miriam, un’orfana cresciuta con degli alchimisti i quali le hanno insegnato il potere di incanalare l’energia demoniaca, tramite i cristalli magici che ha nel corpo. Nei panni di Miriam, lo scopo del gioco sarà di vendicarci di Gebel, colui che ci ha fatto sprofondare in coma per anni e privato di tutti i poteri faticosamente acquisiti. Il gioco è un action-platform identico a Castlevania nello stile, ma con tutte quelle aggiunte di cui la serie Konami sentiva la mancanza. Bellissimo graficamente, i fan di Castlevania ci metteranno pochi minuti a ritrovare tutti gli automatismi della serie, con l’idea ben chiara di esplorare il più grande castello mai realizzato rispetto ai titoli Konami. Per fortuna ci sono dei punti di teletrasporto che vi faciliteranno gli spostamenti. I nemici sono tosti, specialmente i boss di fine livello, scoprirete ben presto che anche il livello Normal è più impegnativo del previsto.
Il fatto di dover ritornare più volte sui propri passi per finire di esplorare il castello al 100% e che i nemici in ogni stanza si rigenerano se vi allontanate troppo, è un altro elemento che contribuisce sia alla longevità del gioco, che alla sua difficoltà. Con l’avanzare dell’esperienza Miriam imparerà nuove tecniche, magie e utilizzerà un numero considerevole di armi, e sarà fondamentale utilizzare tutto al momento giusto per sconfiggere non solo i boss di fine livello, ma anche i nemici comuni.
  • Uscita: Disponibile
  • Genere: Azione/piattaforme
  • Piattaforme: Xbox One, PC, PS4, Switch
  • Publisher: 505 Games
  • PEGI: 12

Final Fantasy XIV: Shadowbringers


Final Fantasy XIV: Shadowbringers

Terza espansione di Final Fantasy XIV: A Realm Reborn, Shadwobringers arricchisce ancora di più il titolo con una storia davvero immersiva. Un’espansione adattissima per il single player tanto quanto per essere giocata in cooperativa, con un numero incredibile non solo di quest da completare, ma anche di abilità, lavori, razze e molto altro che vanno a integrarsi a tutto quello (ed è tanto) già presente nel gioco fino ad ora. L’esplorazione dei dungeon la farà da padrone nell’avventura principale, con svariate decine di ore necessarie per il suo completamento. Ci sarà tanto, tantissimo da esplorare, centinaia di personaggi con cui parlare alla ricerca di indizi, un numero imprecisato di combattimenti, ma soprattutto ci saranno tante emozioni, per quella che dovrebbe essere (e in realtà lo è) l’espansione migliore della serie, che svolge egregiamente il compito di apripista per gli ultimi colpi di scena di FFXIV.
  • Uscita: Disponibile
  • Genere: Gioco di Ruolo
  • Piattaforme: PC, PS4
  • Publisher: Square Enix
  • PEGI: 16

Control

In questa avventura originale e suggestiva, dovremo impersonare Jesse Faden, un detective al comando di una speciale organizzazione, il cui compito è entrare in contatto con esseri di altre dimensioni o esistenze. Con al suo fianco un’arma senziente e mutaforma, Jesse dovrà affrontare la temibile creatura denominata Hiss (il Sibilo), in grado di prendere possesso di altre creature e manovrarle a suo piacimento, creatura che ha preso letteralmente il controllo della sede dell’agenzia di Jesse. Il gameplay non è affatto lineare, per cui oltre alla missione principale, potremo intraprendere delle missioni secondarie, che avranno lo scopo di approfondire la storia del FBC (Federal Bureau of Control), l’agenzia di Jesse. L’ambientazione è tesa e con leggeri toni horror e la combinazione dei poteri telecinetici di Jesse con cui potremo interagire con lo scenario di gioco e la sua arma, darà vita a tattiche del tutto particolari durante i combattimenti. Control richiederà circa 20 ore di gioco per essere completato al 100%, per cui se è un’avventura con toni nuovi e frizzanti quello su cui volete cimentarvi quest’estate, Control è senza dubbio un buon candidato.
  • Uscita: 27 agosto
  • Genere: Avventura
  • Piattaforme: PC
  • Publisher: 505 Games
  • PEGI: 18

Horace

Non di solo super produzioni vive il giocatore, una linea di pensiero che forse con i varie shop online di titoli indie per Playstation, Xbox, Nintendo Switch e PC per molti è scontata, ma che Horace ancora una volta conferma. Horace è un platform che mischia tecnica di gioco, puzzle ed esplorazione, in un mix di ambienti che porteranno il piccolo robot Horace a scoprire il mondo e meccanismi sempre più nuovi. Non stiamo parlando di un platform di altissimo livello come Bloodstained precedentemente descritto, ma di una piccola produzione che trasmette la voglia di fare del team di sviluppo e fa riscoprire le emozioni dei primi videogiochi in cui ci si è imbattuti. Horace è divertente, vario, imperfetto naturalmente e con un stile grafico non all’avanguardia, ma se volete qualcosa di nuovo sul genere Horace potrebbe essere una piacevole sorpresa.
  • Uscita: Disponibile
  • Genere: Platform
  • Piattaforme: PC
  • Publisher: 505 Games
  • PEGI: 12

Defector

Titolo tutto da giocare su PC in realtà virtuale, Defector è stato sviluppato appositamente per Oculus e si tratta di una simulazione di uno spy movie in VR. Curiosi? Del resto la ricetta si presenta ricca di azioni a tutta adrenalina con sparatorie e inseguimenti vari, per cui un po' di curiosità è più che lecita. Il gioco o film interattivo dura circa 4 ore, che non sono tantissime è vero, ma del resto ci sono giochi o esperienze VR che durano molto meno, per cui per il momento accontentiamoci. Il gioco è tutto in inglese, quindi se non avete dimestichezza con la lingua siete avvertiti, si divide in cinque episodi e durante l’evolversi della storia potremo scegliere che direzione prendere. A livello grafico la potenza dell’Oculus di vede tutta, specialmente se si utilizza la versione per “pompata”, inoltre sono previste moltissime opzioni per gestire la rotazione della camera e i vari effetti VR.
  • Uscita: Disponibile
  • Genere: Film interattivo VR
  • Piattaforme: PC
  • Publisher: Oculus Studios
  • PEGI: 12
Skuola | TV
Buone vacanze ragazzi!

La Skuola Tv torna a ottobre. Buone vacanze a tutti gli studenti!

1 ottobre 2019 ore 16:00

Segui la diretta