I migliori Notebook per lo studio

RaffaeleGomiero
Di RaffaeleGomiero
notebook per lo studio

Con la scuola ampiamente ricominciata è ora di fare il punto e capire se il notebook che abbiamo usato fino ad ora è ancora in grado di supportarci adeguatamente oppure risente del passare del tempo. Durante il lockdown lo abbiamo stressato molto tra videolezioni e compiti e forse abbiamo capito che non dispone più di quelle prestazioni che ad oggi necessitiamo.
Ecco perché abbiamo scelto per voi i modelli delle principali marche, che secondo noi posso fare al caso vostro.



Apple MacBook Air

Uscito a marzo, il nuovo MacBook Air monta processori Intel di decima generazione, rivelandosi ampiamente prestazionale anche se è il MacBook più economico. Design impeccabile come da tradizione Apple (adesso in alluminio reciclato), struttura in alluminio resistente a urti e graffi e naturalmente hardware di prim’ordine. Il display è un LCD da 13,3” con risoluzione Full HD 2560 x 1600 e vetro trattato in modo da essere anti-riflettente, caratteristica fondamentale se siamo abituati ad utilizzarlo all’aperto. Nello specifico il processore è un Inter Core i3 Dual Core a 1,1 Ghz (attivando il Turbo arriva fino a 3,2Ghz), lo spazio d’archiviazione parte dal taglio 256 GB (ma si può arrivare a 2 TB), mentre la RAM parte da 8 GB. Inalterata la precisione del touchpad e la consueta affidabilità di Apple di un sistema operativo stabile e che non rischia di incepparsi durante una sessione di studio. Difetti? Purtroppo non ne è privo, innanzitutto scalda leggermente di più di molti altri notebook in commercio e ci sono solo due porte USB Type-C per il collegamento di periferiche esterne. Con quest’ultima limitazione se siete già possessori di un MacBook Air siete sicuramente abituati a conviverci, per cui vale la pena considerarla seriamente solo se avete intenzione di passare da Windows a iOS. Confermato il jack da 3,5 per collegarci le cuffie, 3 microfoni dedicati per livechat ben scandite, mentre l’autonomia è di 11 ore.
  • Prezzo: da 1.229 Euro

  • I migliori Notebook per lo studio

    Asus E410

    Questo laptop super compatto rappresenta l’entry level di Asus della gamma dei dispositivi per lo studio. All’intero della scocca semplice ma elegante e curata, troviamo un processore Intel Pentium Silver N5000 a 1.1GHz, una scheda video integrata Intel UHD 605, 4/8 GB di RAM e una memoria di archiviazione che può essere di tipo eMMC da 64/128 GB oppure con SSD 256 o 512 GB. Ovviamente a seconda della configurazione scelta il prezzo cambia. Il sistema operativo è Windows 10, ma potremo anche sincronizzare il notebook con il nostro smartphone Android o iOS grazie all’utilissima applicazione MyASus. Il display è un 14” Full HD con risoluzione 1920 x 1080p, con integrata la fedele webcam, non mancano le connessioni per MicroSD, HDMI, jack cuffie e 3 USB, mentre il peso è solamente di 1.3 KG. Super ampia l’apertura che può arrivare a 180 gradi in modo da renderlo versatile nell’utilizzo, riguardo all’autonomia niente paura, con un utilizzo normale arriva tranquillamente a fine giornata. Pratico anche il pad multitouch da 6” con tecnologia Palm Rejection che permette un controllo del cursore estremamente preciso, inoltre basta sfiorare un’icona per trasformarlo in un comodo NumberPad per facilitare i calcoli numerici. Non volete spendere molto è volete un notebook davvero piccolo e pratico? Prendetelo in considerazione!
  • Prezzo: da 299 Euro

  • I migliori Notebook per lo studio

    Lenovo Yoga Slim 7

    Notebook davvero ultrasottile, il Lenovo Yoga Slim 7 sfrutta un recentissimo e performante processore Octa-Core AMD Ryzen 7 4700U da 2 Ghz, affiancato da ben 16 GB di velocissime RAM a 4266Mhz, 1 TB di spazio su SSD dove ci potrete archiviare davvero di tutto e una scheda grafica Radeon RX Vega 7 da sfruttare all’occorrenza anche per i videogiochi non esosi. Parlando del display potremo scegliere se avere una misura di 14” o 15”, entrambe con risoluzione Full HD 1920 x 1080p, mentre riguardo alla trasportabilità il peso è solamente 1,4 KG. Non male per un notebook con queste prestazioni. L’hardware di cui dispone lo Yoga Slim 7 vi permetterà non solo di svolgere agevolmente tutte le attività standard quotidiane, ma all’occorrenza potrete impiegarlo anche con software più impegnativi senza risentire di rallentamenti nelle prestazioni. Non spaventatevi per l’autonomia, sfruttano l’ottimizzazione della batteria, abbassando la luminosità e sfruttando qualche accorgimento potremo contare su circa 12 ore di uso continuato. La giornata insomma, la portiamo a casa tranquillamente, mentre per ricaricarlo completamente basterà circa 1 oretta e mezza, con il 50% in soli 30 minuti sfruttando la funzione di ricarica rapida. Tra le varie funzionalità comodissima la Glance by Mirametrix, una funzionalità potenziata di rilevamento dell’attenzione che permette di spostare i contenuti dal display del notebook a quelli di un eventuale monitor collegato semplicemente ruotando la testa, Smart Player che mette automaticamente in pausa la riproduzione audio o video quando ci allontaniamo e Smart Display che è in grado di riconoscere quando distogliamo lo sguardo dallo schermo mascherando automaticamente i contenuti dello stesso.
  • Prezzo: da 999 euro

  • I migliori Notebook per lo studio

    HP ENVY x360 13

    Versatile e soprattutto convertibile, l’HP ENVY x360 13 può essere quella soluzione adatta a chi vuole sfruttare le caratteristiche di un notebook e contemporaneamente quelle di un tablet. Anche lui appartiene alla categoria dei compatti con il suo display touch da 13,3” super luminoso a 120 Hz con qualità Full HD 1920 x 1080p. A bordo troviamo un processore AMD Ryzen 7 3700 2,3 Ghz (raggiunge i 4 Ghz in modalità Turbo) e una scheda grafica RX Vega 10, 8/16 GB di RAM e 512 GB di SSD. Le 4 casse integrate ci garantiscono un audio di ottimo livello per un notebook, anche se naturalmente spesso la qualità e la potenza dipenderanno dalla superficie su cui è appoggiato il notebook. Autonomia non all’altezza di altri modelli presenti in questo articolo ma se eliminiamo tutto il superfluo le 10 ore le raggiunge senza problemi, mentre sul peso è nella media, siamo intorno a 1.3 kg. Il design non sprizza per eleganza ma trasmette robustezza, quest’ultima è garantita sullo schermo il quale monta un Gorilla Glass super resistente per evitare qualsiasi tipo di rottura del display. Attenzione quando lo trasformate in tablet perché se appoggiato i tasti andranno inesorabilmente a contatto con la superficie, nessun problema se si appoggia sulle gambe o sul letto, ma attenzione per le altre situazioni, per il resto è un ottimo 2-in-1 anche se non recentissimo.
  • Prezzo: 999 Euro

  • I migliori Notebook per lo studio

    Huawei Matebook 14 AMD

    Arrivato in Italia da pochissimo, il Matebook di Huawei si rinnova e si conferma tra le migliori soluzioni ultra-portatili in circolazione. Design elegantissimo tutto in metallo, leggero (pesa 1,5 kg), monta un display FullView 2K da 14” con un rapporto screen-to-body del 90% e risoluzione 2169 x 1440 e tra le varie configurazioni possiamo avere fino a 16 GB di RAM e fino a 512 GB di spazio d’archiviazione su SSD. A muovere tutto un processore AMD Ryzen di ultima generazione. Riguardo alla sempre preoccupante autonomia, Huawei promette fino a 10 ore di autonomia in riproduzione video continua, questo vuol dire che impiegandolo non solamente per i video potremo arrivare comodamente anche a sera inoltrate con una singola carica, inoltre in caso di emergenza con solo 15 minuti potremo ricaricarlo velocemente per 2,5 ore d’uso. HUAWEI MateBook 14 supporta Huawei Share Multi-Screen Collaboration, una soluzione sviluppata da Huawei per trascinare i file da un device all’altro e visualizzare i contenuti salvati nello smartphone direttamente sul laptop. PC Manager viene fornito nella versione standard per supportare le funzioni di Instant Hotspot, Screen Recording, condivisione appunti e altro. Se amate l’interfaccia touch è possibile avere il Matebook 14 anche con schermo Multi-touch, ovviamente questo farà lievitare leggermente il prezzo.
  • Prezzo: da 799,90 Euro

  • I migliori Notebook per lo studio

    Acer Swift 3

    Acer lo ha sviluppato proprio per gli studenti e con un buon rapporto qualità/prezzo. Scocca realizzata tutta in alluminio e magnesio e lo possiamo avere in due configurazioni a livello di display: una con display da 13.5” con risoluzione 2256 x 1504, una velocissima CPU Intel Core i7 a gestire tutto, scheda video integrata Intel Iris Plus Graphic, 8 GB di RAM e 512 GB di SSD. Come avete capito dalla scheda grafica, l’Acer Swift 3 non è un notebook adatto ai videogiochi, se non per quelli veramente di base. Utilissima la tastiera retroilluminata, ma un po' meno bella la batteria che arriva al massimo a 7 ore di autonomia, con qualche accorgimento di può arrivare al massimo a 10 ma limitandolo notevolmente. Per fortuna si ricarica completamente in meno di due ore. Non potentissimi gli speaker, per cui se avete intenzione di vederci Netflix tenetelo in considerazione, meglio prevedere una cassa Bluetooth esterna.
  • Prezzo: da 699 Euro

  • I migliori Notebook per lo studio
    Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

    29 ottobre 2020 ore 16:15

    Segui la diretta