Università: come scegliere la facoltà giusta?

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci
i consigli di Skuola.net per scelgiere la facoltà giusta

Tanti studenti, proprio in questo periodo, stanno iniziando a pensare a quale università iscriversi l’anno prossimo e se frequentarla o meno. Ma come si arriva a capire qual è la scelta giusta da fare tra tantissimi corsi di laurea e altrettante facoltà?

Università o altro

Innanzitutto, è importante cercare di capire se si ha davvero intenzione di rimettersi sui libri per altro tempo. Soprattutto in un momento in cui il personale più ricercato dall’aziende è quello con un’alta specializzazione tecnica. Infatti, se si ha intenzione di iniziare a mettere le mani in pasta il prima possibile per addentrarsi al più presto nel mondo del lavoro, allora ci si dovrebbe orientare verso gli ITS, gli Istituti tecnici superiori, o verso corsi professionalizzanti che in breve tempo diano la possibilità di acquisire le competenze necessarie per lavorare.

Cosa fare da grande?

Se invece avete l’intenzione di continuare a studiare dopo le scuole superiori, allora provate a chiudere gli occhi per cercare di immaginarvi da qui a 10 anni. Come vi vedete? Che professione avete intenzione di intraprendere? Se non avete per nulla le idea ben chiare al riguardo, allora forse è proprio il caso di informarsi meglio sui diversi corsi di laurea e sbocchi professionali, per capire la facoltà verso la quale indirizzarsi.

Cosa chiede il mondo del lavoro

È altresì importante capire verso quali settori si sta aprendo il mercato del lavoro. Questo vi aiuterà a trovare con più facilità un impiego dopo la laurea. E' bene scegliere un corso di laurea che dia una buona formazione pratica in modo da non farvi trovare completamente impreparati quando, dopo aver ottenuto la laurea, vi troverete a fare i conti con le vostre prime esperienze lavorative. Dare costantemente uno sguardo ai giornali e, perché no, anche alle nostre news vi aiuterà a tenere i vostri sogni ben ancorati alla realtà.

Scegliere in base alle proprie inclinazioni

È assolutamente importante seguire le proprie aspirazioni e le proprie inclinazioni. Se avete un hobby particolare al quale vi dedicate con tanta passione, perché non pensare che quello possa diventare il vostro mestiere futuro indirizzandovi anche verso il corso di studi da intraprendere? Inoltre, ascoltate anche i consigli di professori e genitori: sono le persone che più vi stanno accanto e che più vi conoscono. L’importante è che questi non diventino vincolanti per le vostre scelte. In fondo siete grandi abbastanza per poter scegliere la vostra strada.

Toccare con mano

Fondamentale per arrivare alla scelta giusta è recarsi fisicamente nelle università più papabili, vederne la struttura, parlare con i docenti e scegliere anche in base ai servizi e alle attività che offre. Insomma, è lì che passerete gran parte delle vostre giornate nei prossimi anni, farete incontri che influenzeranno le vostre vite e crescerete un po’ di più. Ecco perché è importante che l’università sia per voi un luogo accogliente, una sorta di seconda casa dove recarsi per studiare quando lo riteniate più opportuno e dove possiate sempre sentirvi a vostro agio.

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
Adolescenti e relazioni malate

Quando un rapporto è malato? Quali sono i segnali che devono farti allarmare? Di questo e molto altro parlereno nella prossima puntata con il supporto di un sessuologo.

18 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta