Per avere successo nella vita bisogna laurearsi con 110?

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
laurea 110 per avere successo

È vero che per avere successo nella vita serve aver superato l’università portando a casa una laurea con su scritto 110 e lode? Ebbene, e se ti dicessi che non sempre i buoni voto sono essenziali per sentirsi realizzati nella vita e nell’ambito lavorativo? Addentriamoci in questa così importante tematica.

Leggi anche:


I buoni voti sono tutto nella vita?


Ovviamente ora che stai affrontando il liceo o l’università, i compiti in classe, le interrogazioni e gli esami sembrano essere tutto il tuo mondo.
Pensi che se non supererai quella difficilissima prova che hai tra qualche giorno, il tuo intero ecosistema fatto di professori e compagni di studio possa sgretolarsi. Ti tormenta il poter fallire e il poter deludere le persone che contano per te; ma ti svelo un segreto, tra qualche anno, quando sarai nel mondo del lavoro, a non molti interesseranno i tuoi voti accademici. Infatti se ora la tua quotidianità è influenzata ogni giorno dall’ansia per le nuove prove che dovrai affrontare nel mondo scolastico, prova a cambiare un attimo prospettiva e a pensarti nel mondo del lavoro: ebbene, i voti alti, purtroppo, non garantiscono sempre il successo, ma per essere assunti entrano in gioco anche diversi fattori, molte volte al di fuori di ciò che riusciamo a controllare. Come l'esperienza, la velocità nell'apprendere nuove conoscenze e tutte le competenze trasversali o soft skill.

Ma a proposito di studio, scopri come organizzare al meglio gli appunti guardando questo video!


Voti bassi all’università? Non vuol dire che sarai un fallito


Dunque, se i voti alti non necessariamente ti garantiscono successo e ricchezze, perché studiare tanto? Lo studio, la disciplina, anche se non sempre raggiungi il massimo risultato sono comunque importanti, ma ancora più importante è non deprimersi se non si riescono a ottenere i voti astronomici ai quali si punta. Del resto non sempre un voto, che sia alto o basso, può davvero quantificare la tua conoscenza di una determinata materia, o te come persona. Quindi, invece che a un bel voto, punta alla tua crescita personale, a studiare per poterti arricchire il più possibile, ma non buttarti giù se non raggiungi il voto che desideri: il prossimo esame andrà meglio. Infine, a riprova che i buoni voti non sempre conducono al successo, ricordati di tutti quei miliardari che la laurea non l’hanno mai ottenuta come Mark Zuckerberg, Bill Gates, Steve Jobs e Henry Ford.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta