Se frequenti l'Università di Firenze potresti avere Conte tra i prof

Paolo Ferrara
Di Paolo Ferrara
Se frequenti l'Università di Firenze potresti avere Conte tra i prof
Fonte foto: Wikipedia
Lasciata la presidenza del Consiglio dei Ministri, l’ormai ex Premier Giuseppe Conte dovrebbe far ritorno nelle aule universitarie in quanto docente di Diritto Privato. Una volta assunta la carica di Presidente del Consiglio, infatti, è subito entrato in aspettativa obbligatoria, lasciando momentaneamente la cattedra del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Firenze.
Quale sarà, dunque, il futuro del professor Conte se non tra i giovani universitari? Ecco che cosa ha dichiarato il rettore dell’ateneo fiorentino, Luigi Dei, a la Repubblica.

Guarda anche


Giuseppe Conte: il ritorno nelle aule universitarie


Ha dimostrato competenza e statura morale”. Dice così il Professor Dei, rettore dell’Università degli Studi di Firenze, a proposito dell’operato di Giuseppe Conte durante il suo mandato da premier. Il suo ritorno nelle aule universitarie è quasi certo: secondo la legge 383 del 1980, un docente che riveste il ruolo di Presidente del Consiglio entra obbligatoriamente in aspettativa per poi riprendere il possesso della cattedra a fine mandato. La procedura dovrebbe dunque essere la stessa anche per Conte, avvocato e professore di Diritto Privato presso l'Università degli Studi di Firenze e docente presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli (Luiss) di Roma. Dopo le sue dimissioni il Professore Luigi Dei, rettore dell’università di Firenze, ha rinnovato la sua stima in Conte, ansioso di rivederlo tra i giovani. Ai giornalisti di La Repubblica ha infatti raccontato: “Il Professore Giuseppe Conte ha portato il suo contributo al servizio del Paese e lo ha fatto con grande competenza e con una precisa statura morale ha svolto il suo compito di presidente del Consiglio al meglio, come gli ha sempre richiesto l'alto ruolo ricoperto”. Conte potrebbe dunque ritornare anche a fine febbraio per l’inizio del secondo semestre ma tutto dipende dalla programmazione dei suoi corsi: è certo che se non tornerà subito per insegnare, si dedicherà alla ricerca, allo studio ed probabilmente anche ai colloqui con gli universitari.

Guarda il video con i consigli su come prendere 30 e lode agli esami universitari:
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere l'ospite della prossima live? Continua a seguirci!

11 marzo 2021 ore 16:00

Segui la diretta