Giornata internazionale della felicità: 10 dritte per il buonumore in quarantena

Susanna Galli
Di Susanna Galli
Giornata internazionale della felicità: 10 dritte per il buonumore in quarantena

In tutto il mondo il 20 marzo si celebra la Giornata Internazionale della Felicità. Anche se chiusi in casa e lontano dagli amici è importante celebrarla, almeno con un sorriso. Sorridere riduce lo stress, stimola l'appetito e soprattutto mette in moto il sistema immunitario, che mai come adesso deve funzionare alla grande. Cosa non fare? Non pensare all-day-long alle notizie che vengono continuamente diffuse.
Cosa fare? Seguire le regole (stare in casa, lavarsi le mani, usare precauzioni in caso di uscite necessarie) e prendersi cura del proprio umore. Ecco dieci consigli per mantenere il buon umore in queste settimane di quarantena!

Guarda anche
  • Compie 18 anni, i vicini organizzano un flash mob in balcone: "Lo ricorderò per sempre"
  • Coronavirus, Telefono Azzurro rafforza la sua presenza e lancia il Progetto SFIDE
  • Quaderni, pennarelli e biancheria "vietati" al supermercato: non sono beni di prima necessità
  • Coronavirus: le 10 regole del Ministero della salute
  • Maturità 2020, le questioni in sospeso per gli studenti

  • 1. Non scambiate il giorno con la notte

    Il fatto che non avete impegni non significa fare le due di notte e alzarvi a mezzogiorno. Alterando il ritmo avreste disturbi del sonno e quindi dell’umore. Svegliatevi alla solita ora (decidete quale, ma che sia sempre quella) e andate a letto non troppo tardi. Solo così riuscirete ad avere un corpo riposato e una mente lucida.

    2. Vietato lasciarsi andare

    Non state in pigiama tutto il giorno! Prendersi cura del proprio corpo ogni giorno è importante per mantenere una routine di benessere. I comportamenti sbagliati ci ricorderebbero ancor di più la situazione d’emergenza, e questo non fa bene. Oltre agli impegni quotidiani, programmate la settimana differenziando le giornate e dedicandovi a nuovi hobbies. Esempio: lunedì e giovedì fitness, martedì e venerdì videolezioni di chitarra, mercoledì aperitivo con le amiche su Zoom, sabato discoteca. In casa ovviamente (senza stordire troppo i vicini)!

    3. Fate i compiti di scuola a distanza

    Stando in forma non vi sarà difficile studiare e fare esercizi con regolarità. Non siete in aula ma questo non vi giustifica: dovete studiare! E se qualcuno non è contento di farlo, pensate come sarebbe orribile e lunga la quarantena senza nessun tipo di impegno mentale.

    4. Vedete le serie preferite

    Niente scuola, palestra, piscina, scuola di musica… Stando in casa avete più tempo a disposizione, magari per guardare e riguardare le vostre serie tv preferite. Su Chrome è nata Netflix Party, un’estensione per commentarle con i tuoi amici in tempo reale. Da provare!

    5. Mantenete i contatti

    Tra di voi ci sarà sicuramente qualcuno che ha voglia di isolarsi. Sbagliato! La socialità è fondamentale per non impazzire. Oggi la tecnologia è di grande aiuto in questo, e forse questa situazione ha convinto anche i nostri genitori di quanto sia utile chattare o videochiamarsi.

    6. Aiutate qualcuno

    In famiglia la regola è: i più esperti (voi) insegnino ai meno tecnologici come fare per prendere un tè con le amiche su Skype oppure ad installare l’app che serve ad organizzare partite di carte a distanza. Sentirsi utili fa bene!

    7. Muovetevi!!!

    L’attività fisica aiuta riduce stress e ansia e attiva la chimica della felicità. Se non avete un programma di allenamento personale cercate quello che fa per voi tra i tantissimi che trovate online. Avete l’imbarazzo della scelta tra corsi di fitness, stretching, yoga e molti altri modi alternativi e diversi, in compagnia della musica che preferite.

    8. Mangiate bene

    L’umore è anche una questione di pancia! Alimentarsi correttamente è utile, anche per il nostro benessere psicologico. E se qualcuno di voi si butta sul cioccolato, tenete presente che prima o poi, quando questa emergenza sarà terminata, dovrete uscire di casa! Magari è arrivata anche l'ora di imparare a cucinare.

    9. Prendetevi una pausa dalle cattive notizie

    Non fatevi inondare da cattive notizie e dalle naturali preoccupazioni per il futuro di questo periodo: va bene essere informati ma non serve l'aggiornamento minuto per minuto. Spegnete la tv e lo smartphone, prendete una boccata d'aria alla finestra o al balcone e concentratevi sul qui e ora. Cercate la positività nelle vostre giornate dedicando qualche minuto ogni giorno a un pensiero ottimista. Provate qualche percorso di mindfulness o meditazione.

    10. Fate quello che vi rende felici

    Ognuno ha il suo modo di scaricare la tensione o alleviare la tristezza. Vi fa piacere cantare dal balcone alle 18 insieme al vicinato? Fatelo! L’importante è non sentirsi obbligati. Magari qualcuno preferisce scrivere un diario o comporre una canzone. Dare sfogo alla propria creatività fa passare il tempo e rende persone migliori.
    Skuola | TV
    COME NON COMPRARE PIÙ IL PANE ft/Miss Clotilde #DISTANTIMAUNITI

    Gli imperdibili consigli di Valerie Fitness portati su Skuola.net grazie al supporto di Google e Youtube ogni pomeriggio a partire dal...

    24 marzo 2020 ore 15:00

    Segui la diretta