Coronavirus: le 10 regole del Ministero della salute

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
Coronavirus: le 10 regole indicate dal Ministero della Salute

Considerato il numero crescente di casi affetti da Coronavirus nel nostro Paese nelle ultime ore, per cercare di contenere l’infezione, il Ministero della Salute ha diffuso su tutti i propri canali ufficiali dieci semplici ma ottime regole da seguire per evitare il contagio.

Guarda anche:

1. Lavati spesso le mani

L’igiene personale è sempre al primo posto, soprattutto per le parti del corpo, come le mani, a stretto contatto con le più diverse superfici, cose, cibo e persone.
Lavarsi spesso le mani con sapone o igienizzante è quindi altamente raccomandato.

2. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute

Poiché l’infezione da Coronavirus si trasmette attraverso le vie aeree e si manifesta come una forma sconosciuta di polmonite, per precauzione è opportuno tenersi lontano da soggetti affetti da sintomatologie gravi relative proprio alle vie respiratorie.

3. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani

Lavare le mani è fondamentale ma non basta, soprattutto se durante il giorno si è fuori da casa e si hanno poche possibilità di farlo. Per questo, è consigliato non toccarsi gli occhi, il naso e la bocca per evitare l’introduzione del virus attraverso questi canali.

4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci

Le buone regole dell’igiene prevedono anche questo, ovvero di coprirsi se si starnutisce o si tossisce, per preservare le altre persone intorno dal contagio. Le goccioline all'interno di starnuti e tosse infatti sono state identificate come vettori dell’infezione.

5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico

Di fronte ad una sintomatologia sospetta, nessuno può e deve improvvisarsi mai medico proprio per non rischiare di aggravare la propria situazione. Mai assumere farmaci pesanti dunque, come antivirali e antibiotici, di propria iniziativa.

6. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol

Dopo l’igiene personale è importante curare anche l’igiene delle superfici con cui si è a contatto per eliminare tutti i batteri e le possibili infezioni da Coronavirus.

7. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate

La mascherina è certamente un buon modo per preservare la diffusione ma tuttavia è bene usarla solo se si è di fronte a un reale rischio di contagio. Creare allarmismi inutili peggiorerebbe solo la situazione propria e collettiva.

8. I prodotti made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi

Buone notizie per coloro che sono soliti ricevere pacchi dalla Cina. A quanto pare, in questo caso il rischio contagio è nullo in quanto il virus non è in grado di sopravvivere per tutto il periodo necessario alla spedizione e alla ricezione della merce.

9. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo Coronavirus

Coloro che possiedono un animale domestico possono tirare un respiro di sollievo perché a quanto pare i nostri amici a quattro zampe non rappresentano una minaccia per il contagio.

10. Contatta il numero 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni

Se si sentono sintomi sospetti (febbre alta, tosse secca, mal di gola, difficoltà respiratorie) e si è di ritorno da un viaggio in Cina, l'epicentro del nuovo Coronavirus, è importante chiamare il numero verde 1500. Si tratta di un numero gratuito di pubblica utilità, attivato dallo stesso Ministero della Salute al fine di prestare assistenza, 24 ore su 24, a tutte queste persone.
Skuola | TV
FARE LA SPESA IN QUARANTENA ft/ The Show #DISTANTIMAUNITI

Gli imperdibili consigli dei The Show portati su Skuola.net grazie al supporto di Google e Youtube ogni pomeriggio a partire dal...

31 marzo 2020 ore 15:00

Segui la diretta