Maturità 2020, quando escono i voti: i primi non dovranno aspettare la seconda classe

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
voti maturità 2020 quando escono

Gli esami di Maturità sono ufficialmente in corso: a partire dalle 8.30 del 17 giungo 2020 hanno avuto il via gli Esami di Stato 2020. Tuttavia, quest'anno, come è noto, gli esami di Maturità 2020 saranno inevitabilmente diversi da quelli degli altri anni. Come mai? A causa dell'emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus il Ministero dell’Istruzione ha dovuto rivedere, cambiare e accorciare l’esame di Stato di quest’anno.
Infatti, in queste ore, i maturandi stanno già affrontando l'unica prova che dovranno superare: il maxi orale di Maturità 2020, che da solo avrà un valore di 40 punti totali. Il colloquio, nonostante l'emergenza sanitaria ancora in atto in Italia, si sta svolgendo in presenza tra i banchi degli istituti che hanno riaperto proprio per permettere ai maturandi e alla commissione d'esame, composta da sei professori interni e un presidente di commissione esterno, di sostenere la Maturità 2020. E giorno dopo giorno sono sempre di più i maturandi che hanno concluso l'esame ad attendere gli esiti di questa Maturità 2020 anomala. Ma quando verranno pubblicati i voti? Ecco tutto quello che c'è da sapere.


Risultati maturità 2020, quando escono i voti?

Una delle maggiori preoccupazioni per gli studenti e le studentesse alle prese con l'Esame di Stato è il loro voto finale. Mai come quest'anno il calcolo del voto finale è semplificato per via dell'emergenza coronavirus. Come già accennato, con l'abolizione delle due prove scritte, i maturandi dovranno superare una sola prova: il maxi colloquio orale, che da solo varrà ben 40 dei 100 punti del voto finale. I restanti 60 punti sono già stati raggiunti dagli studenti: come? Tramite i crediti che hanno accumulato nel corso degli ultimi tre anni di superiori. Dunque, i maturandi già possono calcolare da soli quale sarà il punteggio massimo a cui potranno arrivare, semplicemente aggiungendo ai crediti che hanno già, i 40 punti massimi dell’orale, in modo da avere un’idea di quanto potrebbe essere il massimo che potranno raggiungere, e altresì possono calcolare anche quanti voti serviranno loro per arrivare alla sufficienza, ovvero 60/100, sempre partendo da quanti crediti hanno. Ma quando usciranno i quadri veri e propri?


Maturità 2020: quando usciranno i quadri con i voti?

Innanzitutto esordiamo dicendo che ogni commissione fa uscire i risultati della classe che esamina a sua discrezione, quindi non ci sarà una data di uscita di tutti i risultati. Inoltre, come è noto, ogni commissione d’esame solitamente ha il compito di esaminare due classi dell’ultimo anno. Quindi questo significa che solamente una delle due classi ha iniziato gli esami di Maturità il 17 giugno 2020, mentre l’altra dovrà aspettare che la classe che la precede finisca tutti i candidati prima di poter affrontare la Maturità. Ma quindi, i voti delle due classi affidate alla stessa commissione d’esame usciranno lo stesso giorno? Ebbene no: infatti, quando la commissione terminerà di esaminare una delle due classi quinte, dovrà concludere le operazioni di scrutinio e pubblicarne gli esiti, prima di iniziare ad esaminare l’altra classe quinta. Quindi ragazzi, se fate parte della prima classe presa in esame, i vostri voti finali usciranno prima di quelli dell’altra classe.
Skuola | TV
Digital Open Day con NABA: “Moda, design, comunicazione e arti visive. Passioni che danno un futuro?”

La situazione attuale ha impedito lo svolgimento dei classici open day a cui gli studenti erano abituati per orientarsi e conoscere le realtà accademiche a cui erano interessati. Skuola.net porta quindi l’orientamento universitario direttamente sui device degli studenti. Nella puntata della Skuola Tv saremo in compagnia di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti.

6 luglio 2020 ore 15:00

Segui la diretta