Come è formata la commissione maturità 2020

Susanna Galli
Di Susanna Galli
commissione maturità 2020

Non manca molto agli Esami di Stato 2020, e molti di voi hanno già iniziato a preoccuparsi, in particolare per la situazione di emergenza che ha costretto gli studenti di tutta Italia a rimanere a casa per la chiusura delle scuole.
Una novità delle ultime ore riguarda la commissione che andrà a esaminarvi durante la vostra Maturità 2020.
Da chi sarà composta? Quanti professori ci saranno? Ci saranno i commissari esterni? Niente paura, c’è una risposta a tutto. Se volete saperne di più, leggete i prossimi paragrafi e non fatevi prendere dal panico!


Commissione Maturità 2020: la commissione d'esame sarà interna

Vista l'emergenza coronavirus, la ministra dell'istruzione Azzolina ha annunciato che, tra i cambiamenti dell'esame di Stato di quest'anno, ci sarà una riformulazione della composizione delle commissioni d'esame. Non ci saranno commissari esterni, ma solo professori interni a valutare gli studenti, anche per tutelare i maturandi sull'effettivo svolgimento del programma durante questi mesi. Ci sarà però un presidente di commissione esterno a vigilare sull'esame.


Commissione Maturità 2020: quanti sono i commissari

La commissione che ti esaminerà nel corso della Maturità 2020, sarà quindi composta da 6 professori interni, con l'aggiunta di un +1, ovvero il Presidente di commissione, obbligatoriamente esterno.

La commissione sarà interna anche l'anno prossimo?

E' bene sapere che questa misura non è permanente, ma è dettata da una situazione di emergenza. Dal prossimo anno, quindi, salvo diverse decisioni da parte del ministero dell'Istruzione, la commissione tornerà ad essere mista.
Come funzionerà quindi la commissione d'esame della maturità 2021?
Il numero degli interni e degli esterni deve essere uguale, quindi 3 scelti tra i vostri professori e 3 da altre scuole. Le prove scritte saranno corrette dal professore che è stato scelto per quella materia. Per la seconda prova bisogna anche sottolineare il fatto che, essendo multidisciplinare, la correzione potrebbe essere effettuata da più di un docente.
I nominativi vengono scelti verso fine maggio dall’Ufficio Scolastico Regionale. I professori che non vengono selezionati come interni, possono fare domanda per essere nominati in un'altra scuola. Per farlo basta avere all’attivo un solo anno di servizio, ma attenzione, anche chi non ha mai insegnato può mettersi a disposizione nel caso in cui i professori nominati siano assenti. I commissari esterni vengono selezionati a partire dalle materie affidate ai commissari esterni stabilite dal Ministero dell’Istruzione, che le rende pubbliche verso metà Gennaio. I commissari interni, invece, sono nominati dal Consiglio di Istituto.

Skuola | TV
Non perdere la puntata di domani!

Dopo la pubblicazione delle ordinanze sull'esame di Terza Media da parte del Ministero dell'Istruzione, noi di Skuola.net vi illustreremo come si svoglerà l'esame!

19 maggio 2020 ore 17:30

Segui la diretta