5 cose che non devi mai fare davanti i commissari esterni maturità

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

Le 5 mosse da non fare mai davanti ad una commissione d'esame

La Maturità 2018 si avvcina. A fine gennaio, tra meno poco più di un mese, infatti, verranno rese note le materie seconda prova maturità 2018. Terrorizzati dai commissari esterni della maturità 2018? Noi di Skuola.net che vi siamo sempre vicino vi suggeriamo 5 mosse da non fare davanti la commissione d'Esame di Stato 2018, insomma cinque cose da evitare assolutamente se non volete fare arrabbiare i professori che vi giudicheranno durante l'esame orale.

5. Masticare la gomma


Sarebbe poco carino presentarsi davanti la commissione di Maturità ciancicando una gomma da masticare, magari smascellandosi e facendo notare quanto è saporita la vostra gomma di plastica smangiucchiata, oppure facendo presente il vostro alito profumato.

4. Vestirsi trasandati


Il look ha sempre la sua importanza, mantenere il proprio stile è d’obbligo ma è meglio non indispettire troppo i commissari esterni sfoggiando un jeans strappato, l’ultimo paio di infradito da urlo o la camicetta attillata per delineare le vostre forme appositamente curate a partire da gennaio, cosi non appena finite la maturità 2018 correte a farmi un tuffo al mare. Sobri ed eleganti e di sicuro farete un figurone.

3. Sguardo di sfida


Avete presente il russo di Rocky IV, quello che dice «Ti spiezzo in due», ecco se evitate di sedervi davanti il plotone di esecuzione che in questo caso è la commissione d’esame, con lo sguardo torvo, arcigno e di sfida, certamente avrete più possibilità di clemenza da parte dei vostri prof e commissari esterni.

2. Arrivare in ritardo


La maturità per voi segnerà la fine di un percorso ma soprattutto l’inizio di un altro, quello della responsabilità. Insomma a conclusione del vostro percorso di studi dimostrate di essere maturati, arrivare puntuali sarà un segno di crescita che i vostri commissari esterni apprezzeranno.

1. Frasi imbarazzanti


«La vita è un biscotto ma se piove si scioglie», sarà anche una delle battute più divertenti mai sentite in un film ma non siete Jim Carrey, non avete studiato le materie adatte per fare gli attori e forse non avete neanche la sua verve comica, quindi forse è necessario studiare una frase di chiusura più seria ma senza eccessi: una via di mezzo.

Consigliato per te
Terza prova Maturità 2018 in sintesi: come funziona, guida, consigli
Skuola | TV
Maturità 2018: i consigli di Luciano Fontana - #primaprova

Con il direttore del Corriere della Sera commenteremo i fatti di attualità più importanti di quest'anno e capiremo quali consigli bisogna seguire per scrivere un perfetto articolo di giornale durante la prima prova di Maturità 2018.

24 aprile 2018 ore 16:30

Segui la diretta