Video appunto: Alexandre Dumas


All’interno di questo appunto viene effettuata un’analisi accurata con elenchi puntati riguardante la vita dello scrittore Alexandre Dumas, le sue opere più importanti e un approfondimento riguardo il suo componimento più famoso al mondo: I tre moschettieri, i cui protagonisti sono D'Artagnan e I tre moschettieri.
Vengono descritte le avventure di questi grandi personaggi presenti nel romanzo dell'autore francese Dumas. Vengono ripercorsi gli eventi principali della biografia di Alexandre Dumas, con analisi della sua attività letteraria molto importante per il contesto storico dell'epoca.

Indice
Biografia di Alexandre Dumas
Opere di Alexandre Dumas


Biografia di Alexandre Dumas



Alexandre Dumas fu uno scrittore e drammaturgo francese. Andiamo ad analizzare le tappe della sua vita:

  • Alexandre Dumas nacque il 24 luglio 1802 a Villers - Cotterets, un comune francese della regione dell’Alta Francia.

  • Nel 1823, pochi anni dopo la morte del padre, si trasferì a Parigi per intraprendere gli studi di legge, dove riesce ad ottenere diversi incarichi presso Luigi Filippo, Duca d’Orleans.

  • Nel 1824, nacque suo figlio omonimo Alexandre Dumas, a seguito di una relazione avuta con la sarta Catherine Labay.

  • Nel 1829 Alexandre Dumas presentò il suo primo dramma intitolato “Enrico III e la sua corte” che fu acclamato molto dal pubblico.

  • Nel 1843 sposò l’attrice Marguerite Ferrad, in arte Ida Ferrier.

  • Nel 1844 Alexandre Dumas acquistò un terreno a Marly-le-roy e lì fece costruire il “Castello di Montecristo”.

  • Nel 1846 inaugurò il suo teatro, a cui diede il nome di “Théatre-Historique” ovvero “Teatro Storico”, il quale mise in scena le più grandi opere teatrali ad esempio Schiller, Shakespeare e Goethe.

  • Il teatro di Alexandre Dumas fallì nel m1850 e lo scrittore si ritrovò con ingenti debiti da saldare.

  • Nel 1854 fece ritorno a Parigi dopo aver risolto i suoi problemi economici.

  • Alexandre tra il 1861 e il 1864 fu nominato da Garibaldi “Direttori degli scavi e dei musei”, in seguito a causa del mal consenso dei napoletani, si licenziò e rientrò a Parigi .

  • Nel settembre del 1870 si trasferì nella villa di suo figlio Alexandre a Puys, una frazione di Neuville - lès - Dieppe, a causa di una malattia cardiovascolare.

  • Alexandre Dumas morì il 5 dicembre 1870 a Puys.

  • Nel 2002 i resti dello scrittore sono stati trasferiti al Panthéon di Parigi.




Opere di Alexandre Dumas




Gli scritti di Alexandre Dumas occupano ben 257 volumi, delle quali andrò ad elencare le più importanti:

  1. 1829, “Enrico III e la sua corte”.

  2. 1834, “Il viaggio sulle Alpi”.

  3. 1837, “I Borgia”.

  4. 1844, “Il conte di Montecristo”.

  5. 1844 -1848, il Ciclo dei moschettieri che comprende “I tre moschettieri”, “Vent’anni dopo” e “Il visconte di Bragelonne”

  6. 1845 – 1847, il Ciclo degli ultimi Valois che comprende “La Regina Margot”, “La dama di Monsoreau” e i “Quarantacinque”

  7. 1849, “La donna dal collier di velluto”.I tre moschettieri di Alexandre Dumas

  8. 1857 – 1870, il Ciclo di Sainte - Hermine che comprendeva “I compagni di Jehu”, “I Bianchi e i Blu” e “Il cavaliere di Sainte - Hermine”.

  9. 1859, “Il Caucaso”.

  10. 1860, “L’assassinio di rue Saint - Roch”.



I tre moschettieri



Dopo aver elencato le opere più importanti di Alexandre Dumas, si tratterà in particolar modo “I Tre moschettieri”:

    Questo romanzo, scritto da Alexandre Dumas nel 1844, è l’inizio della trilogia intitolata Il Ciclo dei moschettieri che prese il nome proprio da questa opera di cui ora elencherò i personaggi più importanti:
  • D’Artagnan, l’intero romanzo ruota attorto a questo ragazzo di 18 anni, molto abile nell’uso della spada e molto coraggioso. D’Artagnan è infatti il protagonista del romanzo. E’ follemente innamorato di Constance Bonacieux, guardarobiera della regina.

  • Athos, è di animo nobile e distinto ma forse è il più viziato dei quattro. E’ inoltre molto intelligente.

  • Aramis, è un uomo distinto e delicato , studia la lingua latina ed è solito comporre poesie. Questo personaggio è basato sulla figura storica del moschettiere Henri d’Aramits.

  • Portos, è il più fanfarone e più “sanguigno” dei tre, è solito giocare a dadi . Tra i moschettieri è quello che tiene certamente più al suo onore.

  • La vicenda del celeberrimo componimento intitolato “I tre moschettieri” è ambientata a Parigi. La trama dell’opera di Alexandre Dumas è la seguente.

  • Il giovane D’Artagnan giunse a Parigi in cerca di fortuna. Si schierò al fianco dei tre moschettieri Porthos, Athos e Aramis i quali lavorarono per Luigi XIII.

  • Ai quattro moschettieri venne affidata una delicata missione in Inghilterra: recuperare i dodici puntali di diamanti che erano stati donati dalla regina al duca di Buckingham suo amante, al fine di farglieli indossare in occasione della festa di corte.

  • Il cardinale Richelieu per accrescere il suo potere, volle accusare di infedeltà la regina, che non indosserà questo prezioso dono da parte di suo marito.

  • Questa difficile missione venne però portata a termine nonostante le continue imboscate organizzate da Richelieu e da Milady de Winter, la quale uccise il duca e la fanciulla amata da D’Artagnan.

  • Quando D’Artagnan fece ritorno a Parigi venne nominato tenente dei moschettieri.

  • Pothos invece si sposò con una donna ricca e vedova.

  • Aramis si ritirò in convento, dove trascorrerà il resto della sua vita.

  • Athos si ritirò invece in campagna.



A cura di Aurora.