Ominide 500 punti

I promessi sposi - TRAMA


"i promessi sposi" è uno dei primi romanzi che possono essere definiti "storici".
La storia, scritta dell' 1800, è inventata ma l' autore, Alessandro Manzoni, l' ha condita con elementi tipici della prima metà del 1600. Manzoni giura di non essersi inventato la storia ma di aver trovato dei manoscritti e di averli resi "attuali" sotto l' aspetto della lingua. Manzoni approffitta di questo romanzo per creare una lingua letteraria molto vicino al fiorentino parlato delle persone colte rimuovendo tutti i francesismi e le espressioni dialettali lombarde. Manzoni ha scritto molte altre opere ma questa, "i promessi sposi", è considerata il suo capolavori. Per scriverla l' autore ha impiegato molti anni cambiando il titolo (Fermo e Lucia; Renzo e Lucia;...) e il contenuto molteplici volte. Le vicende hanno inizio nel settembre del 1628 con un' accurata descrizione (tipica dell' 800) dei luoghi in cui si svolgono i fatti, uno "Squarcio sul lago di Como". Don Abbondio, un modesto curato di provincia stava tornado dalla sua passeggiata quando dui bravi (scagnozzi) di un signorotto locale: Don Rodrigo che intimidano il curato di non celebrare il matrimonio di Lorenzo e Lucia; Don Abbondio si arrende e rimanda il matrimonio con la scusa di alcuni documenti che non erano pronti. Dopo che però gli sposi vengono a sapere di don Rodrigo tentano il cosidetto "matrimonio sorpresa" ma dopo che fallisce scappano, con l' aiuto di frate cristoforo dato che don rodrigo voleva rapire lucia (si era infatuato di lei). I due si separano e lucia viene portata nel convento di gertrude, "La monaca di monza". Don Rodrigo riesce comunque a rapirla con l' aiuto di Egidio, un malfattore che frequentava il convento. Sopraggiungono gli anni della peste. Lucia sopravvive e si riunisce con renzo che perdona don Rodrigo mentre quest' ultimo è sul letto di morte.
Renzo tra i due è il più impulsivo; non riesce ad affidarsi completamnte alla provvidenza, che è il vero protagonista del romanzo. è quello che reagisce più di pancia.Lucia invece è molto più credente di Lorenzo e riesce ad affidarsi al volere di dio e a trovare sempre qualcosa di buono persino quando è costretta a laciare il posto dove è cresciuta.
Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità