VIP 2446 punti

UCRAINA

Affacciato a sud sul Mar Nero il territorio ucraino comprende una vasta sezione del Bassopiano Sarmatico,interrotto dalle alture del Donec. A ovest si elevano i Carpazi e a sud i Monti della Crimea. I fiumi principali sono il Donec, il Dnepr, il Dnestr e il Danubio.
Il clima è semicontinentale all'interno,con inverni freddi ed estati calde e umide;è più mite nella fascia costiera a sud.
La popolazione che ha un incremento fortemente negativo, è caratterizzata dalla presenza di vari gruppi etnici: gli ucraini sono solo il 78,1% degli abitanti, seguiti dai russi e da altri gruppi. I russi sono preponderanti nella Crimea (67% della popolazione) dove vivono anche numerosi tatari (7%).
La principale città è Kiev, seguita da Dnipropetrovs'k e Odessa, che hanno più di un milione di abitanti; vi sono poi numerose città di medie dimensioni.

Già parte dell'Impero russo e poi dell'Unione Sovietica, l'Ucraina è indipendente dal 1991. Da quel momento la vita politica del Paese è stata dominata dal contrasto fra i filo-occidentali e i filo-russi (forti nell'est del Paese). La Russia ha una pesante influenza sull'economia ucraina, che dipende totalmente da essa per l'approvvigionamento energetico.
L'Ucraina è un Paese povero e con un basso Indice di Sviluppo Umano. La sua economia dipende dal prezzo delle materie prime che esporta.
I principali prodotti agricoli sono i cereali, le patate e le barbabietole da zucchero.
L'Ucraina possiede vasti giacimenti di carbone e di ferro. L'industria è sviluppata soprattutto nei settori pesanti: molto elevata è la produzione di acciaio. Oltre un terzo dell'energia elettrica prodotta è di origine nucleare; nel 1986 l'incidente alla centrale di Chernobyl ha provocato numerose vittime ed enormi danni contaminando una vasta regione circostante (raggiungendo anche la parte meridionale della Bielorussia).

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email