La regione atlantica europea comprende la Spagna settentrionale, la Francia nordoccidentale, la Germania, il Regno Unito, l'Irlanda, il Belgio, i Paesi Bassi, la Danimarca, la Norvegia, la Svezia meridionale e l'Islanda meridionale. Il paesaggio tipico di questa regione è la foresta a foglie caduche (favorite dalla Corrente del Golfo, dalle maree determinate dalla forza gravitazionale della Luna e del Sole, dai venti umidi provenienti da Ovest e da un'escursione termica inferiore a 10°C)
Dove si trovano querce, frassini, faggi e un sottobosco formato da arbusti e vegetazione erbacea, a cui si aggiungono i campi chiusi (bocage) e i campi aperti (openfield) dove si coltivano patate, barbabietole da zucchero, cereali, luppoli, mele e colture foraggere. Questo terreno è molto fertile che viene impoverito dalle piogge che causano la formazione:
-delle brughiere (o lande) costituite da ginestre ed eriche;
-delle torbiere che coprono i monti delle Isole Britanniche.

In questa regione è molto favorito l'insediamento umano grazie alla presenza dei traffici mercantili, delle attività commerciali e delle industrie che favorirono lo spostamento della popolazione dalle campagne alle grandi città (come Vienna, Budapest, Belgrado, Rotterdam, Amburgo, Londra, Bilbao e Anversa) per lavorare sia nei campi che nelle industrie, sia nei porti che nei centri commerciali.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email