Ominide 2993 punti

Il vento spirando determina l’abbassamento o l’innalzamento delle acque.
In alto mare il moto ondoso non determina lo spostamento di materia, che si ha soltanto sulla costa.
Le correnti sono dovute invece allo spostamento delle acque perché queste si riscaldano in maniera diversa.
Sono movimento periodici, dovuti all’attrazione gravitazionale del sole e della luna. Si tratta di un fenomeno prevedibile, a contrario del moto ondoso che si verifica in modo irregolare e pertanto non è prevedibile.
Alta marea, massimo innalzamento  flussi
Bassa marea, massimo abbassamento  reflussi
Osserviamo due flussi e due riflussi ogni 24 h e 50 minuti (GIORNO LUNARE),perché la luna rispetto alla terra è in ritardo di 50 min (quindi per ritrovare la luna nella stessa posizione della serata precedente devo posticipare di 50 minuti).
(Il suo movimento è più lento di quello della terra: la terra si muove 30 km/s la luna 1 km/s.)

L’ampiezza della marea è data dalla differenza fra l’alta e la bassa marea.
Le maree sono importanti perché potremmo sfruttare quell’energia.
Si verificano soprattutto quando siamo o in plenilunio o in novilunio perché si sommano l’azione del sole e quella della luna. Nelle quadrature abbiamo le minime maree.
Le maree sono molto evidenti in Bretagna e Normandia, Nuova Scozia (Baia di Fundy), Argentina, San Michelle (Francia)
In Italia poiché il nostro mare è chiuso (il mediterraneo) non si verificano grandi fenomeni di maree: solo nell’alto adriatico e nello stretto di Messina.
Le maree sono causate:
- Dall’attrazione esercitata dalla luna e dal sole sulla terra. La luna maggiormente perché è più vicina alla terra: l’attrazione esercitata dal sole è la metà di quella esercitata dalla luna nonostante la massa sia maggiore, perché è comunque più distante.
- Dalla forza centrifuga dovuta al moto di rotazione Terra-Luna.
Il fenomeno delle maree:
- È legato alla profondità e alla forma del bacino (se è sferico o stretto).
La maree si verificano nelle baie lunghe e strette.
- Dipende anche dall’attrito  a causa dell’attrito l’alta mare non si verificano proprio quando la luna culmina sul meridiano del luogo considerato ma ha un ritardo, l’ORA DI PORTO.
- Bisogna tener conto anche del fatto che i mari non ricoprono uniformemente il globo


Possiamo avere le:
- Maree diurne: in un giorno lunare c’è un solo flusso e un solo riflusso
- Maree semidiurne: abbiamo in generale 2 oscillazioni complete del mare durante un giorno lunare, un’alta e una bassa mare ogni 12 h e 25 min

- Maree miste: in alcune zone ogni giorni lunare si verificano 2 alte e due basse maree con ampiezza diversa

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email