Le varie popolazioni arrivate in Italia hanno contribuito ad un'ampia cultura religiosa e culturale italiana, superando di gran lunga i dialetti locali. La lingua ufficiale dell'Italia è l'italiano, a cui si affiancano ladino (presente in Lazio, Lombardia e Umbria), tedesco (presente in Trentino Alto Adige, Veneto e Valle d'Aosta), inglese (presente nel centro e nel sud Italia), cinese e giapponese (presenti in Puglia, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna, Basilicata e Abruzzo), albanese (presente nel Sud Italia), sloveno (presente in Friuli Venezia Giulia), catalano (presente in Friuli Venezia Giulia), croato, serbo e francese (presenti in tutta Italia), franco-provenzale (presente in Valle d'Aosta e Piemonte), ecc...
Anche le religioni sono state influenzate dalla presenza degli immigrati, ma la religione più diffusa è il Cattolicesimo con il 90% della popolazione che segue questa religione. Altre minoranze religiose sono:
-Protestanti: divisi in Valdo-metodisti (50.000 persone), Luterani e Avventisti (con 15.000 fedeli);

-Ebrei: 35.000 fedeli che si riuniscono nelle sinagoghe. In Italia ci sono sinagoghe a Roma, Milano, Firenze, Livorno e Torino;
-musulmani: circa 200.000 fedeli che si raccolgono nelle moschee;
-Congregazione dei Testimoni di Geova: 230.000 seguaci;
-Buddisti: 50.000 fedeli;
-Mormoni: 15.000 fedeli;
-Ortodossi: circa 8.000 fedeli.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email