Ominide 8039 punti

Bielorussia - territorio, demografia e modelli urbani

La Bielorussia è una repubblica parlamentare; la capitale è Minsk. La Bielorussia confina a nord e a est con la Russia, a sud con l'Ucraina, a ovest con la Polonia e a nord-ovest con la Lituania e la Lettonia. Il Paese non ha sbocchi sul mare.
La Bielorussia, o Russia Bianca, ha un territorio prevalentemente pianeggiante. Solo nel centro del Paese si trovano rilievi collinari di origine morenica che non superano i 400 metri di altezza.
Il territorio è attraversato da una fitta rete di fiumi. A nord scorrono il Neman e la Dvins Occidentale; a sud c'è il bacino del Dnepr e del suo affluente Pripjat. La rete idrografica comprende numerosi laghetti di origine glaciale e importanti canali artificiali che completano il reticolo grazie al quale è possibile navigare dal Mar Baltico al Mar Nero.
Il clima è di tipo continentale, con estati afose e inverni molto freddi caratterizzati da abbondanti nevicate. Il manto forestale, in particolare quello della regione collinare, è costituito in prevalenza da foreste di conifere.

Minsk, la capitale, è una grande città situata al punto d'incrocio di importanti vie di comunicazione stradali e ferroviarie tra l'Europa occidentale e la Russia. La città è il principale centro amministrativo, economico e industriale del Paese; molto attiva culturalmente, è sede delle più importanti istituzioni universitarie e di ricerca scientifica.
Brest, antica città al confine con la Polonia, è un attivo noto ferroviario e un centro dell'industria tessile e del legno. Altre città attive sono Vicebsk, centro industriale sorto sulle rive della Dvina Occidentale, Homel, sede universitaria vicina al confine con la Russia e l'Ucraina, e Mahiley, una città di origine medievale che oggi è un importante nodo stradale e ferroviario.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email