Ominide 8039 punti

Lettonia - Territorio, demografia e modelli urbani

La Lettonia è una repubblica parlamentare; la capitale è Riga; fa parte dell'Unione Europea dal 2004. La Lettonia confina con la Lituania a sud, con la Bielorussia e la Russia a est e con l'Estonia a nord. E' bagnata dal Mar Baltico.
Per 5000 chilometri, la pianura del Paese forma una linea di costa piatta e articolata, nel cui golfo più pronunciato si trova la città di Riga, capitale dello Stato. Il ghiaccio ostruisce in inverno il mare, che ritorna transitabile per le navi sono nella bella stagione. A ovest, affacciata sul Mar Baltico, si estende la regione collinare della Curlandia. La parte orientale è anch'essa collinare, presenta rilievi di origine morenica che culminano nei 312 metri del Gaising. Il territorio lettone è costellato da numerosi laghi. Il clima è di tipo continentale, con estati relativamente fresche e inverni assai freddi.

La vegetazione è caratterizzata da vaste foreste di conifere e latifoglie, in particolare nella regione della Curlandia.
La maggior parte della popolazione si concentra nel Golfo di Riga, dove sorge la capitale, mentre nel resto del Paese presenta insediamenti sparsi e di piccole dimensioni.
Il Paese è costituito da tre regioni: la "Terra di mezzo", la " Terra al limite della Lettonia".
Riga, la capitale sorge sulla foce del più grande fiume del Paese, la Dvina Occidentale, che divide l'abitato in due parti: la "città vecchia" e la "città nuova". E' un importante polo economico commerciale, con un vasto porto che si affaccia sul Baltico. Il secondo centro costiero è Liepaja, porto noto soprattutto per la pesca. Altre città importanti della Lettonia sono Daugavpils e Rezekne.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email