Tutor 39542 punti

che cos'è la green economy


Che cos'è la green economy


Green Economy - Le origini


Nel 1973 Herman Daly introduce per la prima volta, nel pensiero economico, le scienze ecologiche. L'idea di un'economia verde nasce effettivamente dalla stesura nel 2006 del Rapporto Stern il quale propone un'analisi economica che valuta l'impatto ambientale dei recenti cambiamenti climatici. In risposta alla crisi economica e finanziaria globale, che ha prodotto conseguenze anche nel settore sociale ed ambientale, negli ultimi anni si è sempre più diffuso il concetto di "economia verde" quale elemento di risposta alle difficoltà a cui ogni Paese ha dovuto far fronte. Si definisce Green Economy, o più propriamente economia ecologica, un modello di sviluppo economico che comprende un certo regime di produzione e anche una specifica attenzione all'impatto ambientale cioè ai potenziali danni ambientali prodotti dall'intero ciclo di trasformazione delle materie prime a prodotti finiti, al loro trasporto e al loro smaltimento. La green economy propone come soluzione misure economiche e tecnologiche che possano ridurre il consumo d'energia, di rifiuti, di risorse naturali essenziali per l’uomo e i danni ambientali. Inoltre promuove un modello di sviluppo sostenibile che aumenta la produttività energetica, diminuisce le emissioni di gas serra e l'inquinamento globale fino a creare una vera e propria economia sostenibile e duratura, servendosi prevalentemente di un sistema di riciclaggio di ogni tipo di scarto domestico o industriale evitando il più possibile lo spreco e di risorse rinnovabili. Sono definite risorse rinnovabili quelle che non diminuiscono con l'uso da parte dell'uomo entro certi limiti di sfruttamento, ad esempio l'energia solare, l'energia eolica e idroelettrica. Il successo dell'economia verde dipende direttamente dall'efficacia o meno dei provvedimenti tecnologici e dal loro impatto sull’economia globale. Se da una parte il riciclaggio di ogni scarto industriale e domestico costituisca un miglioramento di produzione con un risparmio di materie prime ed energia, dall’altra nascono dubbi sull'efficacia dell'utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili, che per molti non sono ancora in grado di sostituire i combustibili fossili. Per questo i sostenitori della "green economy" ritengono che abbia bisogno di sussidi governativi e anche di incentivi di mercato che diano motivazioni alle imprese per investire in ricerca e produzione di prodotti e servizi verdi e agli utenti di acquistarli e di usufruirne.

A cura di Benedetta e Veronica.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email