VIP 2446 punti

IL COLONIALISMO

Dal XVI alla prima metà del XX secolo,tutta l’Asia fu interessata dall’espansionismo coloniale europeo che assoggettò politicamente i territori,li sottopose a un intenso sfruttamento delle risorse minerarie e agricole e impose le colture di piantagione.
I portoghesi posero le loro basi commerciali nelle isole del Sud-est asiatico,seguiti dagli olandesi; i francesi occuparono la Penisola Indocinese,gli inglesi assoggettarono tutto il subcontinente indiano e i russi conquistarono la Siberia.
Anche Cina e Giappone nel XIX secolo furono costretti con la forza ad aprire i loro porti alle merci occidentali.
Nel 1898 gli Stati Uniti fecero delle Filippine una propria colonia.
Infine, dopo la disgregazione dell’Impero ottomano al termine della Prima guerra mondiale,anche i Paesi dell’Asia occidentale diventarono in pratica colonie di Francia e Gran Bretagna.

Nel Novecento il Giappone,che dopo una radicale trasformazione politica ed economica era diventato una potenza industriale, avviò una grande espansione coloniale in Corea e nel Sud-est.
Venne però duramente sconfitto dagli USA nel corso della Seconda guerra mondiale: gli americani nel 1945 sganciarono due bombe atomiche sulle città di Hiroshima e Nagasaki: in pochi minuti morirono quasi 300 000 persone.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità