Ominide 319 punti

L'AMERICA

Il continente Americano copre una superficie di circa 42 milioni di chilometri quadrati ed è il più esteso in latitudine. È costituito da due grandi masse continentali, l'America settentrionale a l'America meridionale, unite tra loro da una sottile striscia di terra, l'istmo di Panama, che insieme ad alcune grandi isole e alla regione messicana forma l'America centrale.
- l'America Settentrionale comprende due grandi stati: Canada e Stati Uniti.
Nell'America Settentrionale ci sono svariati laghi tra cui il l. Superiore, l. Michigan, l. Huron, l. Erie e l. Ontario che si trovano sul confine tra USA e Canada; a ovest si trovano le Montagne Rocciose, la Catena costiera e a est i Monti Apalacchi; i più grande fiume dell'America del nord è il Mississipi-Missouri; sono presenti parecchie isole, a nord-est si chiamano Isole Regina Elisabetta e a nord-ovest si trova la fossa delle Aleutine.

- l'America Centrale comprende il Messico e gli altri stati del Golfo del Messico.
Nell'America centrale compaiono numerose isole nel mar dei Caraibi o delle Antille, il Messico costituisce praticamente tutta l'America centrale.
- l'America Meridionale può essere invece suddivisa in alcune grandi regioni: il Brasile e la regione atlantica, la regione andina e la regione australe.
Nell'America del sud si trovano numerosi stati come il Brasile, il Perù, Venezuela, Colombia, Ecuador, Bolivia, Paraguay, Uruguay, Cile e Argentina. A ovest si trova la Cordigliera delle Ande e a sud-ovest la cordigliera Patagonica; a sud si trova la Terra del Fuoco e lo stretto di Magellano; il fiume più lungo è il Rio delle Amazzoni.
Le masse oceaniche dell'Atlantico e del Pacifico separano l'America dagli altri continenti. A nord-ovest lo Stretto di Bering divide il continente americano da quello asiatico. Le terre settentrionali sono bagnate dal mar Glaciale Artico, quelle occidentali dall'Oceano Pacifico e quelle orientali dall'Oceano Atlantico.
IL CLIMA
La grande estensione in latitudine del continente americano, dal Circolo Polare Artico a quello Antartico, determina un'incredibile varietà climatica e ambientale: dal clima polare della Groenlandia e delle isole più settentrionali si passa a quello temperato delle grandi praterie nordamericane, a quello equatoriale dell'Amazzonia, al clima arido del deserto di Atacama. Sulle Montagne Rocciose, sulle Ande meridionali e nella Terra del Fuoco il clima prevalente è quello freddo; lungo le coste della California e dell'Argentina troviamo un clima di tipo mediterraneo, in Florida e nella fascia costiera dell'America centrale il clima è tropicale.
ECONOMIA
L'economia varia a seconda dello stato Americano:
Stati Uniti e Canada si collocano fra le maggiori potenze industriali del mondo e hanno come base dell'economia il capitalismo (proprietà privata dei mezzi di produzione e ricerca del maggior profitto);
la maggior parte degli stati dell'America Latina presentano situazioni di grave arretratezza di sviluppo, qui l'agricoltura di piantagione è fondamentale.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email