pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

Moto di un corpo su un piano inclinato


Si ricorda che in questo caso non si prende in considerazione il moto traslato di un corpo. Quindi si pone il caso che il corpo si limita a scivolare lungo il piano inclinato.
Lungo il piano inclinato di seguito mostrato il corpo tende scivolare perché attratto dalla sua forza peso.
Si può affermare con sicurezza che i due angoli teta sono uguali perché i loro lati da cui vengono formati sono rispettivamente perpendicolari tra loro.
Ponendo il caso in cui non ci sia attrito si può studiare il seguente diagramma delle forze:
[math]Fn+Py=0[/math]
questo perché la componente y della forza peso non agisce per cui
[math]m*a=0[/math]
[math]Px=m*a[/math]
In definitiva se si conoscono gli angoli si possono scrivere quindi le formule per trovare le componenti piuttosto che Py o Px.
Se non si conosce l’angolo si può sfruttare l’informazione dell’altezza e del lato. Dove l’altezza è relativa all’H che c’è tra il l’estremo del piano inclinato e la sua superficie d’appoggio. Mentre il lato è la lunghezza del piano inclinato. Si trova quindi:
[math]Fn+Py=0[/math]
[math]Mg*(h/l)=m*a[/math]
dove la a vale
[math]g*h/l[/math]
. Se si osserva molto attentamente si trova che invece di usufruire dell’angolo si è applicata la definizione di seno e coseno.
il peso in ascensore
Se l’ascensore è fermo l’accelerazione è nulla.
Se l’ascensore sale il peso risulterà maggiore perché
[math]Fn+p=m*a[/math]
Se l’ascensore scende il peso è minore perché
[math]Fn=P-m*a[/math]
Hai bisogno di aiuto in Meccanica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017