Campo vettoriale

Il campo vettoriale è lo spazio in cui in ogni punto è applicato un vettore. Il campo vettoriale ha la caratteristica di essere conservativo perché: se prendiamo in considerazione un oggetto che ha un’energia cinetica pari a 0 e successivamente lo solleviamo fino a poggiarlo ad esempio su un tavolo, la sua energia potenziale aumenta. Inoltre, se lo lasciamo lì sopra e dopo due giorni vi torniamo, notiamo che l’energia potenziale è rimasta la stessa; ciò significa che si è conservata nel corso del tempo.

Prendiamo un oggetto carico che esercita una forza sugli altri oggetti carichi che si trovano vicino. Per studiare come varia questa forza, immaginiamo di esplorare lo spazio intorno ad esso, con una carica di prova q+ che assumiamo sempre unitaria e positiva, appena ad un filo isolante. Quest’ultima deve essere abbastanza piccola in modo tale che non eserciti una forza sulle altre cariche presenti.

In considerazione prendiamo poi una carica di prova q+ in un punto P. La forza F che agisce sulla carica dipende da:
• dalle cariche che generano il campo
• dal valore della carica che usiamo
• dal punto P

Vogliamo introdurre una grandezza che non derivi dalla carica di prova usata, ma che descriva la forza in ogni punto dello spazio. Parliamo di vettore campo elettrico, E=f/q+

Hai bisogno di aiuto in Elettricità  e magnetismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email