È davvero inutile la filosofia?

Filosofia significa amore del sapere, sapere che l'uomo vuole perfezionare e aumentare ponendosi domande e cercando risposte.
Questa nasce, soddisfati i bisogni primari, spontaneamente da un inclinazione naturale che l'uomo ha di chiarire il suo rapporto con il mondo e con i suoi simili. Nasce per Platone e per Aristotele dalla meraviglia che colpisce l'individuo.
Da Platone a Kant domande e quindi scopi della filosofia sono stati diversi.
Diverse sono state le domande che ci si è posti, da quelle riguardanti la conoscenza a quelle riguardanti l' essere.
Per Socrate la filosofia era un vero e proprio modo di vivere, altri le hanno riservato una parte importante nella politica, per Cartesio arrivava alla verità dove tutte le scienze fallivano. Per lunghissimo tempo è stata strumento dei teologi che se ne sono ampiamente serviti per le loro più svariate tesi.

Di fatto si è partiti dalle domande più semplici fino a quelle più complesse ad esempio sulla natura di stelle e pianeti o su quella dell' intero universo.
E proprio da queste hanno avuto origine quelle che oggi noi chiamiamo scienze.
La straordinaria curiosità dell' uomo ha trovato nella filosofia la possibilità di essere appagata. Se Copernico non avesse riflettuto sui moti dei pianeti, la verità sarebbe rimasta preclusa per molto, senza Tiho Brahe probabilmente oggi ci stupiremmo delle comete in cielo, se Galileo non avesse puntato al cielo il suo cannocchiale...
Eppure la filosofia mantiene un ruolo importante nonostante l'avanzamento delle scienze particolari, perché esse non sono ancora in grado di spiegare tutto, e proprio in questo avranno un ruolo primario le domande che tutt'ora ci poniamo,le riflessioni che affrontiamo.
Detto ciò il porci delle domande però non porta solo ad un accrescimento della nostra conoscenza ma anche alla crescita di noi stessi, alla nostra consapevolezza come pensanti, alla nostra coscienza, al cogito cartesiano e all' Io Penso kantiano, ed è proprio la curiosità verso il meraviglioso che porta l'individuo a tutto ciò. Senza non saremmo altro che vuoti contenitori.
Dunque se devo dare una risposta: no. La filosofia non è inutile

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email