fariha di fariha
Ominide 270 punti

Differenze tra Schelling, Fichte e Hegel

Il filosofo Hegel si allontana dai due filosofi a lui antecedenti, Shelling e Fichte. L'intenzione che Hegel si era imposto era quello di chiudere il concetto dell'idealismo facendo una sintesi di questo. Ma come Kant cerca di recuperare alcuni aspetti.
La critica sulla filosofia fichtiana: Hegel riteneva che Fichte giustamente aveva elaborato a una dialettica che superava il kantismo il quale si fermava alle antinomie. Però Fichte non ha dialettizzato completamente la realtà in quanto quest'ultima è continuamente dialettizzata. La critica negativa che fa a Fichte è che quest'ultimo aveva elaborato a un idealismo etico dove la morale era sopra il pensiero, sopra tutti e si dialettizzava attraverso il superamento degli ostacoli. Mentre per Hegel era il pensiero a stare sopra tutti.
La critica positiva che dà a Fichte riguarda alla visione politica. Fichte aveva elaborato una politica incentrata sulla Germania e questo secondo Hegel era l'aspetto migliore tanto che in seguito anche lui si baserà su un'idea politica simile.

La critica sulla filosofia di Schelling: Schelling aveva ideato un'idealismo estetico dove la dialettica scompare ( l'assoluto e assolutamente istinto nella natura e spirito che stanno nell'assoluto). Invece in Fichte la natura e spirito erano contrapposti. Quindi Hegel ritiene che Schelling ha eliminato il concetto dell'idealismo ( perché l'assoluto dice Hegel è come vedera nella notte una serie di bacche). La filosofia di Schelling quindi è indistinta. L'aspetto positivo che da a Schelling è l'idea dell'arte che viene ripresa da Hegel. L'arte è sottomessa alla filosofia quindi è importante come mezzo per arrivare alla filosofia.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità