Genius 38316 punti

Empedocle


Empedocle di Agrigento (493-432 a.C.) rappresenta forse la figura più straordinaria – o semplicemente la più complessa – tra quelle che si affacciano nel teatro della filosofia nelle prime fasi della sua storia. Grande naturalista, erede della tradizione fisiologica ionica ma anche sapiente alla maniera di Eraclito e di Pitagora (dal quale riprende i tratti oracolari del mago e dello sciamano, e la teoria della trasmigrazione delle anime), nel corso della sua vita entra in contatto con l’eleatismo (da cui eredita l’attenzione per gli aspetti logico-razionali dell’indagine sulla natura); tuttavia Empedocle è anche medico, guaritore e uomo politico, visto che ricopre un ruolo significativo nel processo di democratizzazione che interessa anche la sua patria. Come si vede si tratta di una figura complessa, ricca di tensioni e forse di ambiguità, ma proprio per questo capace di affascinare gli uomini di ogni tempo. L’opera più significativa di Empedocle, un poema in esametri dal titolo Sulla natura, intende rifarsi alle due grandi tradizioni della riflessione precedente, tentando di conciliarle: quella naturalistica di matrice ionica (presente nel tema dell’opera, la natura appunto) e quella parmenidea (in qualche modo evocata nella scelta del genere letterario, quello della poesia in esametri). Empedocle si propone quindi di inglobare la riflessione parmenidea nel cuore dell’indagine naturalistica. Per prima cosa, dunque, egli accetta i divieti eleatici relativi all’inammissibilità del non essere e alla generazione dal nulla, ma tenta di adattarli a una ricerca che sia immune dall’astrazione e dal radicalismo di Parmenide e di Zenone. Per Empedocle è vero che nulla si genera dal nulla, ed è anche vero che il divenire (ossia la trasformazione di qualcosa in qualcos’altro) in realtà non esiste. Non è vero, invece, che l’essere presenta una configurazione del tutto unitaria, perché, se così fosse, non si comprenderebbe la ricchezza della natura e dell’universo.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email