Ominide 4553 punti

Sport: origine e valore educativo


Fin dall’antichità lo sport ha avuto una grande importanza. Nel passato veniva però associato alla religione con simboli e riti, nell’epoca moderna esso perde questo significato ed è introdotto nelle scuole per insegnare nuovi valori educativi.
Questa nuova concezione dello sport fu messa a punto da Arnold che vuole sviluppare la forza, il coraggio, il fisico maschio dei ragazzi del college.
Arnold con il suo metodo fa provare praticamente ai suoi allievi quello che parole o descrizioni teoriche non sempre riescono a far comprendere.
Con i suoi giochi di squadra all'aperto (tra cui il più famoso è il rugby, e poi il football) egli cerca di allenare sia il corpo che il carattere, la rapidità nella presa delle decisioni e la collaborazione e il coordinamento in squadra con l'ubbidienza assoluta al capitano. Con Arnold si ha il passaggio definitivo dal gioco allo sport contemporaneo, dal play al game.
Lo sport prende la strada francese con Pierre de Coubertin, affascinato dal metodo educativo di Arnold nei suoi colleges. Attraverso lo sport moderno de Coubertin aveva imparato infatti che si poteva formare non solo il fisico ma soprattutto il carattere e lo spirito dei futuri cittadini francesi. Secondo lui, nelle scuole serviva l'insegnamento dello sport moderno.
De Coubertin riportò agli antichi splendori i Giochi Olimpici. Dopo aver ottenuto, nel 1892, l’approvazione dell'Unione francese per gli sport atletici e nel 1894 quella del Congresso Internazionale di Parigi, organizzò le prime olimpiadi moderne che si svolsero nel 1896 ad Atene, in Grecia, la culla dei Giochi Olimpici. Le gare si tennero in uno stadio costruito sull'esatto modello di quello di Olimpia. Vi parteciparono 13 nazioni per un totale di circa 300 atleti non professionisti. Tra gli sport figuravano l'atletica leggera, la ginnastica, il tennis, la scherma e il sollevamento pesi.
La Bandiera Olimpica raffigura cinque anelli intrecciati in campo bianco, che simboleggiano tutti i continenti. I colori scelti sono presenti nelle bandiere di tutte le nazioni, quindi la loro combinazione simboleggia tutti i Paesi, mentre l'intreccio degli anelli rappresenta l'universalità dello spirito olimpico.
Hai bisogno di aiuto in Educazione Motoria per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email