Mito 62652 punti
Contratto intermittente o a chiamata

E' quello nel quale il lavoratore si mette a disposizione del datore di lavoro a tempo indeterminato o determinato in attesa di essere chiamato per l'utilizzo secondo le esigenze di quest’ultimo. Potrà stipularsi nei casi previsti dai CCNL e comunque provvisoriamente con decreto del ministero del Welfare. Sperimentalmente è sempre possibile stipularlo per disoccupati con meno di 25 anni, od iscritti alle liste di collocamento o mobilità con più di 45 anni.
Hai bisogno di aiuto in Economia e diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email